Beniamino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Beniamino (disambigua).

Beniamino è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3][4][5].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un nome di tradizione biblica, in quanto portato, nell'Antico Testamento, da Beniamino, il più giovane dei dodici figli di Giacobbe[1][2][3][4][7]. Secondo la narrazione biblica (Gn35:16-19), sua madre Rachele, in procinto di morire di parto, avrebbe chiamato il neonato Ben-'ônî, ossia "figlio del mio dolore", e Giacobbe l'avrebbe cambiato in בִּנְיָמִין (Binyâmîn)[1][2][5]: questo nome viene interpretato, nella Vulgata, come "figlio della [destra" (dove la destra rappresenta la felicità e la fortuna)[1][2][4][5][6][7], come composto di בֵּן (ben o bin, un comune prefisso ebraico che significa "figlio di") e יָמִין (yamin, "mano destra")[2][7]. Questa etimologia però non è del tutto convincente[1], e fra gli altri significati proposti vi sono "figlio del sud"[2][3][7], "figlio della felicità"[1].

In Italia è diffuso su tutto il territorio, maggiormente al maschile[1][4]; il suo utilizzo è sostenuto dal culto di vari santi, in particolare un martire bresciano, ed infatti il nome è relativamente frequente nella città lombarda[4]. Poiché Beniamino era il figlio preferito da Giacobbe, in italiano il suo nome è diventato, tramite un processo deonomastico, sinonimo di "prediletto", "favorito" (significato che viene talvolta associato al nome stesso)[1][4][5]; inoltre, viene a volte ricondotto, per etimologia popolare, anche al termine "bene"[1][5].

Nella lingua inglese è attestato sin dal Medioevo, periodo in cui veniva usato nei misteri teatrali[3], ma la sua diffusione più ampia ha preso il via con la Riforma protestante[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare in memoria di più santi, alle date seguenti:

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Benjamin[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Benjamin.

Variante Benjamín[modifica | modifica wikitesto]

Variante Veniamin[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Tagliavini, p. 96.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao (EN) Benjamin, su Behind the Name. URL consultato il 2 aprile 2020.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Sheard, p. 95.
  4. ^ a b c d e f g h i j De Felice, p. 83.
  5. ^ a b c d e f La Stella T., p. 62.
  6. ^ a b c d e f Albaigès i Olivart, p. 57.
  7. ^ a b c d e (EN) Benjamin, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 2 aprile 2020.
  8. ^ a b c d (EN) Name - Benjamin, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 2 aprile 2020.
  9. ^ Santi di nome Beniamino, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 2 aprile 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi