Benessere equo e sostenibile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il benessere equo e sostenibile (BES) è un indice, sviluppato dall'ISTAT e dal CNEL, per valutare il progresso di una società non solo dal punto di vista economico, come ad esempio fa il PIL, ma anche sociale e ambientale e corredato da misure di disuguaglianza e sostenibilità.

I contenuti relativi all'indice sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione[1].

Con la legge n. 163/2016, la nuova Legge di bilancio (AC 3828), presentata da Francesco Boccia (primo firmatario), presidente della commissione Bilancio della Camera, approvata[2][3] il 28 luglio 2016, il Bes entra per la prima volta nel Bilancio dello Stato e consentirà di rendere misurabile la qualità della vita e valutare l’effetto delle politiche pubbliche su alcune dimensioni sociali fondamentali[4].

L'insieme degli indicatori che compongono il BES, adottati a livello internazionale, è presentato come allegato al DEF (Documento di programmazione economica finanziaria) e ogni anno il Parlamento è chiamato a votare una risoluzione, successiva all’approvazione della legge di Bilancio, entro il 15 febbraio del nuovo anno.

Il 2 agosto 2017 la commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha approvato[5] all'unanimità il parere sull'Atto del governo 428 che definisce i 12 indicatori di Benessere equo e sostenibile allegati al DEF.

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Il BES viene determinato a partire da 12 dimensioni, all'interno delle quali sono stati individuati degli indicatori:

  1. Salute
  2. Istruzione e formazione
  3. Lavoro e conciliazione tempi di vita
  4. Benessere economico
  5. Relazioni sociali
  6. Politica e istituzioni
  7. Sicurezza
  8. Benessere soggettivo
  9. Paesaggio e patrimonio culturale
  10. Ambiente
  11. Ricerca e innovazione
  12. Qualità dei servizi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Note legali
  2. ^ La Finanziaria cambia volto - Il Sole 24 ORE, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 21 settembre 2016.
  3. ^ Cambia il bilancio dello Stato - News - Italiaoggi, su www.italiaoggi.it. URL consultato il 21 settembre 2016.
  4. ^ Arriva il Bes per superare il PIL- Il Fatto Quotidiano, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 26 luglio 2017.
  5. ^ Italia Oggi - Qualità della vita nel Def. Parere favorevole sui 12 indicatori Bes. Boccia: rivoluzione culturale, su facebook.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]