Ben is Back

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ben is Back
Ben Is Back.jpg
Una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2018
Durata103 min
Rapporto2,39:1
Generedrammatico
RegiaPeter Hedges
SoggettoPeter Hedges
SceneggiaturaPeter Hedges
ProduttoreNina Jacobson, Brad Simpson, Teddy Schwarzman, Peter Hedges
Produttore esecutivoDaniel Steinman, Micah Green, Dan Friedkin, Ben Stillman, Michael Heimler, Jane Nerlinger Evans, Mickey Liddell, Pete Shilaimon
Casa di produzioneBlack Bear Pictures, 30 West, Color Force
Distribuzione in italianoNotorious Pictures
FotografiaStuart Dryburgh
MontaggioIan Blume
Effetti specialiJimmy Hays, David Isyomin
MusicheDickon Hinchliffe
ScenografiaFord Wheeler
CostumiMelissa Toth
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ben is Back è un film del 2018 scritto e diretto da Peter Hedges, con protagonisti Julia Roberts e Lucas Hedges.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ben Burns, diciannovenne che sta in una comunità di recupero per alcolisti e tossicodipendenti, decide di passare le festività in famiglia, e la vigilia di Natale si presenta a casa senza preavviso, per la gioia di sua madre Holly, che è felice e lo accoglie amorevolmente nonostante la riluttanza della figlia adolescente Ivy e la preoccupazione di suo marito Neal, che teme che la presenza del figliastro possa far saltare gli equilibri della famiglia.

Si capisce presto che Ben non è ancora pronto per vivere al di fuori della comunità: mentre aiuta sua sorella con le faccende di casa è stranamente iperattivo, Holly lo tiene d'occhio, lo sottopone a un test delle urine che risulta negativo, cerca di passare più tempo possibile con lui accompagnandolo addirittura a un incontro di tossici e alcolisti anonimi. Effettivamente Ben sembra non drogarsi più da oltre due mesi ma si comporta in modo strano e sembra nascondere qualcosa. Quando lo porta in un negozio di abbigliamento facendogli provare dei vestiti (altro stratagemma per controllare che suo figlio sia pulito), Holly trova una busta di droga in suo possesso. I due litigano, ma la donna è decisa a dare a Ben una seconda possibilità e a passare il Natale con lui prima che questi torni in comunità.

Quella sera come da tradizione tutto il quartiere si ritrova in chiesa per la messa natalizia e Holly per l'occasione fa in modo che Ben sia molto elegante affinché possa fare una buona impressione durante l'evento. Il ragazzo infatti è malvisto dalla gente della zona in quanto tempo prima avrebbe trascinato nel giro della droga Maggie, una sua giovane amica in seguito morta per overdose. Tornati a casa si accorgono che qualcuno vi si è introdotto dentro e che Pons, il cane di Ben, non si trova più. È subito chiaro che la sparizione del cane è opera di qualcuno che ce l'ha con Ben. Questi ha un'accesa discussione con Neal, che lo accusa di aver portato solo guai, poi esce alla disperata ricerca di Pons cercando di capire chi può averlo preso. Sua madre lo segue con la scusa di aiutarlo nella ricerca, ma in realtà per evitare che faccia sciocchezze e soprattutto per conoscere i tanti segreti che suo figlio le ha nascosto. Dopo essere stati aggrediti dal padre di Maggie, principale sospettato del rapimento, i due hanno un drammatico chiarimento: Ben, che ha intuito chi possa aver preso il cane, cerca in tutti i modi di convincere sua madre a tornare a casa e a non preoccuparsi per lui, rivelandole che la droga che gli ha trovato addosso il giorno prima ce l'aveva già in casa, nascosta tempo prima in soffitta e che, come ha ucciso Maggie, qualcun altro potrebbe farsi del male a causa sua. Holly non ha intenzione di lasciarlo da solo e sembra convincerlo, ma quando si fermano a un'area di servizio Ben scappa rubandole la macchina.

Disperata, Holly si presenta a casa della madre di Maggie, un tempo sua amica, e la mette al corrente della situazione. La donna si dimostra comprensiva e accetta di aiutarla prestandole la sua auto e dandole una fiala contenente una sostanza da iniettare per vie nasali al figlio in caso di overdose, la stessa con cui tentò invano di salvare sua figlia. Holly parte alla ricerca di Ben con l'aiuto di Ivy, che ha collegato al suo portatile i cellulari di tutta la famiglia in modo da poterli rintracciare da casa. Ivy guida sua madre fino al punto in cui si trova presumibilmente Ben, ma il ragazzo è stato più furbo e ha lasciato il cellulare in un cassonetto della spazzatura. Successivamente Holly si imbatte in Spencer, amico d'infanzia di Ben stravolto dalla droga, per farsi dire dove si trova suo figlio, ma questi per paura di ritorsioni non glielo dice e la supplica di dargli dei soldi per comprarsi una dose. Impietosita, Holly lo accontenta e gli chiede di chiamare sua madre per farle sapere che è ancora vivo.

Ben ha capito che a rapire Pons è stato Clayton, un trafficante a cui lui deve dei soldi e della cui banda ha fatto parte. Clayton, riavuti i soldi, gli chiede di fare un ultimo lavoro per lui, lavoro che Ben esegue con facilità e per ricompensa gli ridà il cane e gli lascia un'ultima dose di droga.

È ormai l'alba: Holly si è arresa e contatta il marito dicendogli che sta per tornare a casa, ma a un certo punto ci ripensa e va alla polizia con l'intenzione di denunciare suo figlio per il furto dell'auto: vuole che lo arrestino in modo che non possa più procurarsi la droga. Ben, intanto, compra da mangiare a Pons e lo lascia in macchina lasciando un foglio con il recapito telefonico di sua madre in modo che possano contattarla affinché si venga a prendere macchina e cane: vuole suicidarsi con la dose datagli da Clayton. Holly lo trova poco dopo, steso per terra e pallido. Disperata, gli inietta nel naso la fiala datale dalla madre di Maggie e gli urla di tornare da lei facendogli la respirazione bocca a bocca. Ben sopravvive, e l'ultima scena vede madre e figlio guardarsi negli occhi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate il 5 dicembre 2017.[1]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 24 agosto 2018.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata presentata al Toronto International Film Festival l'8 settembre 2018[3] e distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 7 dicembre 2018,[2] mentre in quelle italiane dal 20 dicembre seguente.[4]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Amanda N'Duka, Courtney B. Vance Joins Julia Roberts & Lucas Hedges In ‘Ben Is Back’, su deadline.com, 5 dicembre 2017. URL consultato il 24 agosto 2018.
  2. ^ a b Filmato audio RoadsideFlix, BEN IS BACK OFFICIAL TEASER TRAILER, su YouTube, 24 agosto 2018. URL consultato il 24 agosto 2018.
  3. ^ (EN) Etan Vlessing, Toronto: Timothee Chalamet Starrer 'Beautiful Boy,' Dan Fogelman's 'Life Itself' Among Festival Lineup, su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 24 luglio 2018. URL consultato il 24 agosto 2018.
  4. ^ Filmato audio NOTORIOUS Pictures, TITOLO VIDEO, su YouTube, 20 novembre 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  5. ^ Simona Carradori, Festa del Cinema di Roma 2018: ecco l’elenco dei premiati di Alice nella città, trionfa Jellyfish, su bestmovie.it, Best Movie, 27 ottobre 2018. URL consultato il 27 ottobre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema