Ben Moody

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ben Moody
Evanescence 2003 barcelona ben moody.jpg
Ben Moody in concerto con gli Evanescence nel 2003
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo
Alternative metal
Rock gotico
Gothic metal
Post-grunge
Nu metal
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Strumentovoce, chitarra, pianoforte, tastiere, basso, batteria, percussioni
Gruppo attualeThe Halo Method, We Are the Fallen
Gruppi precedentiDavid Hodges, Evanescence
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Benjamin Robert Moody III (Little Rock, 22 gennaio 1981) è un cantautore, polistrumentista, compositore e produttore discografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1995 all'ottobre 2003 è stato il chitarrista degli Evanescence, gruppo che formò durante la scuola superiore con Amy Lee. È presente in tutte le pubblicazioni fino al secondo album, Fallen. Lasciò il gruppo il 22 ottobre 2003, durante il tour europeo di Fallen, per problemi di salute: il disturbo bipolare.

Ha lavorato alle canzoni Nobody's Home e Under My Skin di Avril Lavigne, e scritto e inciso la canzone The End Has Come per la colonna sonora del film The Punisher. Ha collaborato anche con David Hodges (componente degli Evanescence insieme con Moody e la Lee fino al 2002) nei suoi primi tre album solisti, e con Kelly Clarkson nel suo album Breakaway, per il quale insieme con Hodges ha scritto i brani Addicted e Because of You. Ha anche collaborato con Lindsay Lohan nel suo album A Little More Personal (Raw), e ha prodotto una canzone nell'album di esordio.

Moody è stato protagonista anche di un cameo nel ruolo di uno zombie nel film Resident Evil: Apocalypse, e ha contribuito alla scrittura della colonna sonora del film.

Nel 2005 ha pubblicato un singolo con Anastacia, Everything Burns, presente nella colonna sonora del film I Fantastici Quattro.

Nel marzo 2007 è entrato in studio con Céline Dion, per la quale ha realizzato tre tracce pubblicate nell'album Taking Chances.

Nel 2008 esce il suo primo lavoro solista, intitolato Mutiny Bootleg E.P.. L'anno seguente ha pubblicato il suo primo vero album solista, intitolato All for This, e ha formato una nuova band chiamata We Are the Fallen, con cui ha pubblicato il primo disco nel 2010.

Nel 2011 esce il suo secondo album solista, You Can't Regret What You Don't Remember.

Nel 2012 fonda una nuova band, i The Halo Method, con il batterista Dave Buckner (ex-Papa Roach) e il cantante Lukas Rossi (ex-Rock Star Supernova), a cui in un secondo momento si aggiunse il bassista Josh Newell (ex-In This Moment). La band ha esordito nel mercato discografico nel 2013 con l'EP Reset.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Timeline della formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con gli Evanescence[modifica | modifica wikitesto]

Album
EP
Demo
  • 1998Evanescence (musicassetta)
Singoli

Con David Hodges[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album
EP
Singoli
compilation
  • 2000 - The Blitz: Local Stuff[1] (sotto lo pseudonimo di The void.)

Con i We Are the Fallen[modifica | modifica wikitesto]

Album
Singoli

Con i The Halo Method[modifica | modifica wikitesto]

Altre partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella compilation pubblicata dalla radio The Blitz 99.7 nel maggio del 2000 era contenuta la traccia The Blitzkrieg Theme 2000. Questa era la sigla di apertura di uno show radiofonico, chiamato appunto Blitzkrieg, diretto da Brad Caviness, che andava in onda negli anni '90 e '00 in una radio locare di Little Rock, la KABF 88.3 FM. Nella stessa compilation era presente anche Goodnight, traccia composta dagli Evanescence nel 1998 e pubblicata da nessun'altra parte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN60978042 · ISNI (EN0000 0003 7404 1772 · LCCN (ENn2006086064 · GND (DE135406579 · BNF (FRcb14639754d (data)