Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ben Gascir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ben Gascir
città
بن غشير
Ben Gascir – Veduta
Veduta satellitare dell'aeroporto internazionale di Tripoli
Localizzazione
Stato Libia Libia
Regione Tripolitania
Distretto Tripoli
Territorio
Coordinate 32°41′16.08″N 13°10′26.04″E / 32.6878°N 13.1739°E32.6878; 13.1739 (Ben Gascir)Coordinate: 32°41′16.08″N 13°10′26.04″E / 32.6878°N 13.1739°E32.6878; 13.1739 (Ben Gascir)
Altitudine 71 m s.l.m.
Abitanti 65 776[1] (stima)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Libia
Ben Gascir
Ben Gascir

Ben Gascir, (arabo: قصر بن غشير), o Castel Benito durante il fascismo, è una città della Libia, situata 34 km a sud di Tripoli.

Nelle sue vicinanze si trova l'Aeroporto internazionale di Tripoli (مطار طرابلس العالمي, IATA: TIP, ICAO: HLLT), che è il principale scalo aereo del paese.

Nel 1938 fu istituita presso l'allora Aeroporto di Castel Benito la prima scuola di paracadutismo dei Fanti dell'aria, voluti dal governatore della Libia italiana Italo Balbo, che poi daranno origine alla Folgore[2].

Durante la seconda guerra mondiale, in particolare nel 1941, la base aerea fu pesantemente bombardata dalle forze alleate. Dopo la conquista alleata l'aeroporto divenne una base della Royal Air Force inglese, denominata "RAF Castel Benito", prima di cambiare nome in "RAF Idris" nel 1952. La struttura fu adattata al trasporto civile nel 1978, e il terminal internazionale fu progettato dall'ingegnere scozzese Alexander Gibb.

La cittadina è anche nota per essere la sede del più importante club calcistico libico, l'Al-Ittihad.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]