Belmonte del Sannio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Belmonte del Sannio
comune
Belmonte del Sannio – Stemma Belmonte del Sannio – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Molise-Stemma.svg Molise
ProvinciaProvincia di Isernia-Stemma.png Isernia
Amministrazione
SindacoAnita Di Primio (La Torre) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate41°49′N 14°25′E / 41.816667°N 14.416667°E41.816667; 14.416667 (Belmonte del Sannio)Coordinate: 41°49′N 14°25′E / 41.816667°N 14.416667°E41.816667; 14.416667 (Belmonte del Sannio)
Altitudine864 m s.l.m.
Superficie20,32 km²
Abitanti735[1] (31-12-2017)
Densità36,17 ab./km²
Comuni confinantiAgnone, Castiglione Messer Marino (CH), Schiavi di Abruzzo (CH)
Altre informazioni
Cod. postale86080
Prefisso0865
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT094004
Cod. catastaleA761
TargaIS
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantiBelmontesi
Patronosan Anacleto
Giorno festivo13 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Belmonte del Sannio
Belmonte del Sannio
Belmonte del Sannio – Mappa
Posizione del comune di Belmonte del Sannio nella provincia di Isernia
Sito istituzionale

Belmonte del Sannio è un comune italiano di 735 abitanti della provincia di Isernia in Molise. Fino al 1807, per circa 600 anni, è sempre stato parte integrante del Giustizierato d'Abruzzo e dell'Abruzzo Citeriore.[2]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

È situato su un colle che si eleva sul versante destro dell'alta valle del torrente Sente affluente del fiume Trigno, ed è un borgo agli estremi confini della provincia di Isernia verso l'Abruzzo, con cui è collegato da uno dei più alti ponti d'Europa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Antico sigillo

Fino al 1807 fece parte, insieme ad Agnone, Cantalupo e Pietrabbondante, dell'Abruzzo Citeriore; in seguito al riodinamento napoleonico venne ceduto al Molise.

Patrimonio artistico[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Salvatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo vari terremoti del 1800, fu costruita nuovamente nel 1865, con la manodopera di Carlo da Pescopennataro. La struttura è molto simile alle chiese quattrocentesche con pianta a croce latina e muratura in pietra. Solo l'interno è diverso perché a navata unica. L'interno è neobarocco con reperti della vecchia chiesa: altari di San Rocco e della Concezione.

Torre longobarda[modifica | modifica wikitesto]

Costruita nel IX secolo, si trova nel borgo vecchio e ha pianta circolare. Ha una entrata con finestra in cima.

Tomba Sannitica di Ovio Paccio[modifica | modifica wikitesto]

Ovio Paccio fu un generale dei Sanniti, che secondo lo storico romano Tito Livio, combatté contro Roma nelle guerre sannitiche. La tomba si trova fuori città, ed è a forma di mausoleo con pietra disposta a mo' di sarcofago.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2 luglio 1985 23 giugno 1990 Errico Borrelli Democrazia Cristiana Sindaco [4]
26 giugno 1990 24 aprile 1995 Errico Borrelli Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Bambino Palomba Centro Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Bambino Palomba Lista Civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Errico Borrelli Lista Civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Errico Borrelli Lista Civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Errico Borrelli - Sindaco [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2017.
  2. ^ http://asciatopo.xoom.it/ammi_ch.html
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Molise Portale Molise: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molise