Bellingwolde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bellingwolde
villaggio; ex-comune
Bellingwolde/Benningwold
Bellingwolde – Stemma
Bellingwolde – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag Groningen.svg Groninga
ComuneBellingwedde
Territorio
Coordinate53°07′13.08″N 7°10′18.84″E / 53.1203°N 7.1719°E53.1203; 7.1719 (Bellingwolde)Coordinate: 53°07′13.08″N 7°10′18.84″E / 53.1203°N 7.1719°E53.1203; 7.1719 (Bellingwolde)
Abitanti4 265
Altre informazioni
LingueOlandese, Gronings
Cod. postale9695
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Bellingwolde
Bellingwolde
Bellingwolde – Mappa
Bellingwolde: la Rechthuis
Bellingwolde: il Veldkamp's Meuln

Bellingwolde (in Gronings: Benningwold)[1] è una località di circa 4 200 abitanti[2] del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia di Groninga e situato nella regione di Westerwolde,[1] al confine con la Germania.[3] Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune, dal settembre 1968 inglobato nella nuova munipalità di Bellingwedde.[1][4]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Bellingwolde si trova nella parte sud-orientale della provincia di Groninga, esattatmente lungo il confine con il Land tedesco della Bassa Sassonia, tra le località di Nieuweschans e Bourtange (rispettivamente a sud della prima e a nord della seconda) e a pochi chilometri a sud-est di Vlagtwedde.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Bellingwolde è menzionato per la prima volta nel 1391.[5] Tuttavia le sue origini risalgono almeno all'anno 1000.[5]

Il 1º settembre 1968 il comune di Bellingwolde si unì a quello di Wedde per formare la nuova municipalità di Bellingwedde.[1]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Nello stemma di Bellingwolde è raffigurato un monastero in stile romanico.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Benningwolde vanta 41 edifici classificati come rijksmonumenten.[1]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Magnuskerk[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali edifici di Bellingwolde, figura la Magnuskerk, chiesa situata nella Hoofdweg e risalente al 1720.[6][7]

Baptistenkerk[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio religioso di Bellinwolde è la Baptistenkerk, situata nella Rhederweg e risalente al 1890.[1][8][9]

Rehoboth[modifica | modifica wikitesto]

Più recente è il Rehoboth, edificio religioso situato nella Hoofdweg e risalente al 1918.[10]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Rechthuis[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio storico di Bellingwolde è la Rechthuis: costruita nella forma attuale nel 1643, ma le cui origini risalgono probabilmente al 1456, fu utilizzata fino al 1811 dai giudici di Bellingwolde- Blijham.[11]

Veldkamp's Meul'n[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse ancora è il Veldkamp's Meul'n, un mulino a vento risalente al 1855.[1][12]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Buurtschappen[1]
  • Den Ham
  • De Lethe
  • Lutje Ham
  • Rhederbrug
  • Rhederveld (parte)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (NL) Bellingwolde[collegamento interrotto], Plaatsengids. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  2. ^ (NL) Bellingwolde, Stadindex. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  3. ^ a b Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2005 - Mondadori, Milano, 2007, p. 279
  4. ^ a b (NL) Bellingwolde, Nederlandse Gemeentewapens. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  5. ^ a b (NL) Geschiedenis Bellingwolde, Protestantse Gemeente Bellingwolde. URL consultato il 23 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2013).
  6. ^ (NL) Bellingwolde, Hoofdweg 227 - Magnuskerk, Reliwiki. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  7. ^ (NL) Magnuskerk, Bellingwolde, Monumentenregister.
  8. ^ (NL) Bellingwolde, Rhederweg - Baptistenkerk, Reliwiki. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  9. ^ (NL) Veldkamp's Meul'n, Bellingwolde, Monumentenregister.
  10. ^ (NL) Bellingwolde, Hoofdweg 130 - Rehoboth, Reliwiki. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  11. ^ (NL) Het Rechthuis Bellingwolde, Toerisme Groningen. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  12. ^ (NL) Bellingwolde, Molendatabase. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  13. ^ Streekmuseum De Oude Wolden - Sito ufficiale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi