Beatrice di Svevia (1198-1212)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Beatrice di Svevia (1198Nordhausen, 11 agosto 1212) è stata una principessa sveva e imperatrice del Sacro Romano Impero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la primogenita di Filippo di Svevia, duca di Svevia e re di Germania, e della principessa bizantina Irene Angelo.

Appartenne alla dinastia Hohenstaufen; suo nonno paterno fu l'imperatore Federico Barbarossa, mentre suo nonno materno fu l'imperatore Isacco II Angelo.

Venne data in sposa a quattordici anni a Ottone IV di Brunswick, figlio di Enrico il Leone, duca di Sassonia e di Baviera. Il matrimonio venne celebrato a Nordhausen il 23 luglio 1212[1].

Suo padre Filippo e Ottone erano stati contendenti, dopo la morte di Enrico IV di Franconia, del titolo di re di Germania. Riuscì a prevalere Filippo, appoggiato da Filippo II di Francia. Alla morte del futuro suocero nel 1208, Ottone cercò l'appoggio degli Hohenstaufen e venne incoronato imperatore da Innocenzo III. Perse il titolo di re di Germania nel 1211 per aver rivendicato anche il regno di Sicilia.

Il matrimonio tra Beatrice e Ottone durò meno di un mese: Beatrice si ammalò e morì l'11 agosto 1212. Ottone si risposò il 19 maggio 1214 con Maria di Brabante, figlia del duca Enrico I di Brabante[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hohenstaufen
  2. ^ Brabant 2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sacro Romano Imperatore Successore Armoiries Saint-Empire monocéphale.png
Costanza d'Altavilla 1212 Maria di Brabante
Controllo di autorità VIAF: (EN265980447 · GND: (DE138734186