Beatrice Alemagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Beatrice Alemagna (Bologna, 10 maggio 1973) è una scrittrice e illustratrice italiana, specializzata nella letteratura per l'infanzia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Bologna nel 1973,[1] Beatrice Alemagna ha studiato all'Istituto superiore per le industrie artistiche di Urbino (ISIA), e nel 1997 si è trasferita a Parigi,[2] dove vive. Ha lavorato come artista di poster per il Centre Pompidou per oltre 10 anni.[3]

Ha pubblicato più di 30 libri per bambini, tradotti in svedese, inglese, coreano, giapponese, cinese, spagnolo, tedesco, greco, portoghese, polacco, olandese, lituano, russo.[4]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il suo libro Un grande giorno di niente è stato tra i dieci libri per bambini meglio illustrati del 2017, secondo il New York Times e la New York Public Library.[5] Questo libro è stato anche premiato con la medaglia d'oro per l'arte originale dalla Society of Illustrators di New York.[6]

Ha inoltre ricevuto ll Premio Andersen come miglior illustratrice nel 2010[7] ed è stata nominata quattro volte all'Astrid Lindgren Memorial Award (nel 2014, 2015, 2016 e 2017).[8][9] Nel 2020 ha vinto il Prix des Sorcières per Le cose che passano.[10] Nel 2021 ha ricevuto il premio speciale della giuria al Premio Letteratura per Ragazzi di Cento per le illustrazioni di A sbagliare le storie di Gianni Rodari.[11]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Autrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Che cos'è un bambino?, Topipittori, 2008
  • Nel paese delle pulcette, Phaidon, 2009
  • Un leone a Parigi, Donzelli, 2009
  • Taccuino del leone a Parigi, Donzelli, 2010
  • Storia corta di una goccia d'acqua, Donzelli, 2010
  • Le pulcette in giardino, Phaidon, 2011
  • La vicina delle pulcette, Phaidon, 2012
  • I cinque malfatti, Topipittori, 2014
  • Piccolo grande Bubo, Topipittori, 2014
  • Il meraviglioso Cicciapelliccia, Topipittori, 2015
  • Mancopersogno, Topipittori, 2015
  • Un grande giorno di niente, Topipittori, 2016
  • Buon viaggio piccolino, Topipittori, 2017
  • Il disastrosissimo disastro di Harold Snipperpot, Topipittori, 2018
  • Le cose che passano, Topipittori, 2019
  • La bambina di vetro, Topipittori, 2020
  • Mio amore, Topipittori, 2020
  • La gigantesca piccola cosa, Donzelli, 2020
  • Addio Biancaneve, Topipittori, 2021

Illustratrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Astrid Lindgren, Lotta Combinaguai, Mondadori, 2015
  • Astrid Lindgren, Lotta Combinaguai sa fare tutto, Mondadori, 2018
  • Gianni Rodari, A sbagliare le storie, Emme Edizioni, 2020
  • Gianni Rodari, La luna di Kiev, Einaudi, 2022

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Beatrice Alemagna. About, su beatricealemagna.com. URL consultato il 23 marzo 2019.
  2. ^ International Board on Books for Young People Honor list 2008 (PDF), su ibby.org. URL consultato il 24 marzo 2019.
  3. ^ Kidsreads. Beatrice Alemagna Biography, su kidsreads.com. URL consultato il 24 marzo 2019.
  4. ^ Beatrice Alemagna. Books, su beatricealemagna.com. URL consultato il 23 marzo 2019.
  5. ^ The New York Times. The Best Illustrated Children’s Books of 2017, su nytimes.com. URL consultato il 24 marzo 2019.
  6. ^ Society of Illustrators. 2017 Original Art Honoree: Beatrice Alemagna (Gold Medal), su societyillustrators.org. URL consultato il 24 marzo 2019.
  7. ^ Thames&Hudson. Beatrice Alemagna, su thamesandhudson.com. URL consultato il 24 marzo 2019.
  8. ^ Astrid Lindgren Memorial Award. Candidates, su alma.se. URL consultato il 24 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2019).
  9. ^ Topipittori. Beatrice Alemagna, su topipittori.it. URL consultato il 24 marzo 2019.
  10. ^ Prix Sorcières - Lauréats 2020, su abf.asso.fr. URL consultato il 23 settembre 2021.
  11. ^ Premio letteratura ragazzi 2021, su premioletteraturaragazzi.it. URL consultato il 23 settembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79152324 · ISNI (EN0000 0001 1072 4879 · LCCN (ENno2003008083 · GND (DE129757373 · BNE (ESXX5190656 (data) · BNF (FRcb13527616k (data) · CONOR.SI (SL16484451 · WorldCat Identities (ENlccn-no2003008083