Beast (film 2022)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beast
Titolo originaleBeast
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2022
Durata93 min
Generethriller, avventura, drammatico
RegiaBaltasar Kormákur
SoggettoRyan Engle
SceneggiaturaJaime Primak Sullivan
ProduttoreBaltasar Kormákur, James Lopez, Will Packer
Casa di produzioneWill Packer Productions, RVK Studios
FotografiaPhilippe Rousselot
MontaggioJay Rabinowitz
MusicheSteven Price
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Beast è un film thriller del 2022 diretto da Baltasar Kormákur, scritto da Jaime Primak Sullivan su soggetto di Ryan Engle.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sudafrica. Durante un afosa notte, alcuni bracconieri tendono una trappola ad un piccolo branco di leoni. Mentre il resto del gruppo carica le carcasse sui fuoristrada, tre di loro vengono attaccati e uccisi dal maschio alfa del branco.

Tempo dopo il dottor Nate Samuels, rimasto vedovo di recente, e le sue figlie adolescenti, Meredith e Norah, arrivano alla Riserva di Mopani  per una vacanza. Nate si riunisce con il suo vecchio amico, Martin Battles, un biologo e manager di Mopani, che ha presentato Nate e sua moglie. Martin porta Nate e le ragazze nel villaggio dove è cresciuta la moglie di Nate. Nate confida a Martin che intende approfittare del viaggio per riconciliarsi con le sue figlie a causa della morte della madre (che dopo il divorzio aveva sviluppato un cancro rivelatosi fatale).

Il giorno successivo, Martin e la famiglia visitano le aree della riserva. Martin mostra loro un branco di leoni locale (da lui stesso allevati) e nota che la matriarca è ferita.  Martin porta Nate e le figlie in una vicina comunità di Tsonga , ma una volta giunti scoprono con orrore e sgomento che l’intero villaggio è stato massacrato Sospettando che il responsabile sia un leone solitario, Martin si precipita a riferire la scoperta. Nate incontra un uomo Tsonga ferito sulla strada ma non riesce a salvarlo. Il leone attacca la loro jeep dopo aver ferito Martin,

Martin invia un messaggio a Nate con un walkie-talkie , avvertendolo di stare al riparo, dicendo che il leone sta usando Martin come esca per attirare gli altri fuori. Poiché la radio è fuori portata per contattare i soccorsi, Nate assembla un fucile tranquillante . Affronta il leone, sperando di sottometterlo abbastanza a lungo da recuperare Martin e tornare alla riserva. Il leone attacca e Meredith approfitta della distrazione per salvare Martin. Norah pugnala il leone con un dardo tranquillante dopo che Nate ha perso il fucile, ma il sedativo sottomette il leone solo il tempo che  Meredith riporti Martin alla macchina, dove Nate cura la sua ferita.

Al calar della notte, Martin, ora in via di guarigione, ipotizza che il leone sia diventato aggressivo verso gli umani dopo un possibile incontro con i cacciatori. Poco dopo, i bracconieri arrivano e inizialmente accettano di trasportare il gruppo al villaggio in cambio di un pagamento. La tensione aumenta dopo che i bracconieri hanno individuato Martin, un accanito anti-bracconiere, all'interno dell'auto. I bracconieri cercano di linciare Martin, ma vengono a loro volta assaliti e abbattuti dal leone, che ha riconosciuto in loro gli stessi cacciatori che gli sterminarono il branco. Nel caos, Nate riesce a impadronirsi di uno dei suv dei cacciatori e si allontana con le figlie; il leone attacca Martin, che si sacrifica facendo esplodere una fuga di benzina, mentre il leone fugge cicatrizzato dalle fiamme.

In una scuola abbandonata usata dai bracconieri come base, Nate cura la ferita di Meredith, quindi cerca l'acqua. Senza preavviso, il leone irrompe nell’edificio e insegue le ragazze, ma Nate ritorna e lo spaventa. Messe al sicuro le figlie, Nate promette di tornare una volta sbarazzatosi della bestia. Dopo un breve inseguimento, Nate sfida il leone ad un combattimento nella radura dove si trovano, che sfortunatamente per il leone ferito è proprio il territorio del branco allevato da Martin. Nello scontro Nate viene presto sopraffatto dall’avversario, finché i patriarchi del branco intervengono e uccidono il leone nemico (come spiegato ad inizio film da Martin, i leoni maschi non tollerano la presenza di un maschio sconosciuto nel loro territorio). Alcune guardie Mopani della riserva arrivano e portano in salvo lo svenuto Nate.

Al risveglio in ospedale, un Nate in via di guarigione si riunisce felicemente alle figlie. Qualche tempo dopo, i tre tornano alla riserva, questa volta come una famiglia unita, e ricreano la foto che la defunta moglie di Nate ha scattato a se stessa accanto al suo albero preferito.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2020, è stato annunciato che Idris Elba avrebbe recitato in un film della Universal Pictures.[1] Nel giugno 2021, al cast si sono uniti Sharlto Copley, Iyana Halley e Leah Sava Jeffries.[2]

Le riprese sono iniziate il 1º giugno 2021 in Sud Africa e sono durate dieci settimane; tra le location sono incluse le province rurali di Limpopo e Capo settentrionale e la Città del Capo.[2]

La colonna sonora del film è stata composta da Steven Price e distribuita dalla Back Lot Music.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito nelle sale statunitensi il 19 agosto 2022, distribuito dalla Universal Pictures. In Italia è uscito il 22 settembre dello stesso anno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Justin Kroll, Idris Elba To Star in Survival Thriller 'Beast' For Universal Pictures With Baltasar Kormakur Directing, su Deadline Hollywood, 30 settembre 2020. URL consultato il 15 marzo 2021 (archiviato il 21 marzo 2021).
  2. ^ a b (EN) Anthony D'Alessandro, Idris Elba Universal Thriller 'Beast' Adds Trio, Production Starts In South Africa, su Deadline Hollywood, 2 giugno 2021. URL consultato il 2 giugno 2021 (archiviato il 2 giugno 2021).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema