Battlefield 2: Modern Combat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battlefield 2: Modern Combat
videogioco
Bf2mc.jpg
Copertina di Battlefield 2: Modern Combat
PiattaformaPlayStation 2, Xbox, Xbox 360
Data di pubblicazionePS2, Xbox: novembre 2005
Xbox 360: aprile 2006
GenereSparatutto in prima persona
TemaGuerra
SviluppoDigital Illusions Creative Entertainment
PubblicazioneElectronic Arts
SerieBattlefield
Modalità di giocoSingolo giocatore, Multiplayer
Periferiche di inputController
Motore graficoRenderware
Fascia di etàESRB: T
OFLC: M
PEGI: 16+
Preceduto daBattlefield 2
Seguito daBattlefield 2142

Battlefield 2: Modern Combat (abbreviato BF2: MC) è uno sparatutto in prima persona appartenente alla celebre saga Battlefield, sviluppato da Digital Illusions Creative Entertainment e pubblicato da Electronic Arts. È il primo titolo della saga ad esser adattato per console.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La campagna di gioco di BF2: MC si sviluppa attraverso le vicende di una guerra fittizia fra le forze della NATO e la Cina, che ha luogo in Kazakistan. Le superpotenze si accusano reciprocamente di ripetuti crimini di guerra, il che le porterà allo scontro; alla fine, verrà alla luce che entrambe le fazioni sono state vittime di un'organizzazione terroristica chiamata Burning Flag, che le ha aizzate le une contro le altre allo scopo di scatenare una guerra. La fazione vincente dovrà quindi fermare il leader dell'organizzazione, un certo Commander 31, dal lanciare tre testate nucleari su missili intercontinentali a lungo raggio, aventi quali obiettivi gli Stati Uniti e l'Europa. Dopo la sua sconfitta, la guerra ha fine.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Nella campagna principale sono disponibili 20 missioni da affrontare sia nelle vesti delle forze NATO che in quelle dell'Esercito di liberazione popolare cinese. In base al punteggio ottenuto sul campo, al numero di caduti, al tempo impiegato e all'impiego delle truppe verranno affidate delle stellette di servizio che faranno progredire di grado il giocatore, e ad ogni grado corrispondono equipaggiamenti migliori per le proprie truppe. Per incrementare il grado sono disponibili anche delle sfide dedicate a specifici obbiettivi e diversi bonus da distruggere sparsi nelle mappe.

Le squadre di combattimento sono diverso tipo e si dividono in assaltatori, cecchini e tecnici. Essi hanno un equipaggiamento dedicato e possono essere supportati da jeep armate, mezzi blindati, elicotteri e imbarcazioni d'assalto. In qualsiasi momento del gioco è possibile cambiare personaggio a seconda dell'esigenza.

Oltre alla modalità a giocatore singolo, è anche disponibile la modalità on-line.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BATTLEFIELD 2: MODERN COMBAT - RECENSIONE, su multiplayer.it. URL consultato il 10 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi