Battaglia di Volta Mantovana (1080)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Volta Mantovana
parte di Lotta per le investiture
Clement III - Antipope.jpg
Antipapa Clemente III (al centro) con Enrico IV (a sinistra). Immagine tratta dal Codice di Jena (1157).
Data15 ottobre 1080
Luogopressi di Volta Mantovana
EsitoVittoria degli imperiali
Schieramenti
Emblem of the Papacy SE.svg Coalizione filo-papista di Matilde di CanossaArmoiries Saint-Empire monocéphale.png Lega Imperiale di Enrico IV
Comandanti
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La battaglia di Volta Mantovana si svolse il 15 ottobre 1080 nei pressi di Volta Mantovana nell'ambito della lotta tra Chiesa e Impero nell'XI secolo.

Le milizie dei vescovi-conti (e dell'antipapa Guiberto da Ravenna), fedeli all'imperatore Enrico IV, sconfissero le truppe a difesa di papa Gregorio VII e comandate dalla contessa Matilde di Canossa, rea di avere donato nel 1079 tutti i suoi beni alla Chiesa e interessata a cacciare da Ravenna l'antipapa Clemente III. Fu la prima, grave sconfitta militare di Matilde.

L'anno seguente Enrico IV scese in Italia e marciò su Roma, ma non riuscì a penetrarvi col proprio esercito fino al 1084. Enrico conquistò tutta la città e il papa Gregorio VII si ritirò in Castel Sant'Angelo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Golinelli, Sant'Anselmo, Mantova e la lotta per le investiture, 1987.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]