Battaglia di Tenmokuzan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Temmokuzan
parte del periodo Sengoku
Data1582
LuogoMonte Tenmoku, provincia di Kai, Giappone
EsitoAnnientamento delle truppe del Clan Takeda
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
10 000 - 20 000 unità8 000 - 9 000 unità
Perdite
SconosciuteEsercito completamente distrutto, seppuku di Takeda Katsuyori
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Tenmokuzan (天目山の戦い Tenmokuzan no tatakai?) del 1582, fu combattuta durante il periodo Sengoku della storia giapponese; conosciuta anche come battaglia di Toriibata viene considerata come l'ultimo tentativo di Takeda Katsuyori, a capo del clan Takeda, di resistere alle forze combinate di Tokugawa Ieyasu e Oda Nobunaga, i quali da tempo avevano intrapreso una serie campagne contro il suo clan.

Nel tentativo di nascondersi dai suoi inseguitori, Takeda Katsuyori diede fuoco al suo castello, situato presso Shinpujō, e fuggì verso le montagne con l'intento di raggiungere un'altra fortezza del clan, il castello di Iwadono. Questo era custodito da Oyamada Nobushige, vassallo di Takeda ed uno dei famosi ventiquattro generali di Takeda Shingen; Nobushige negò l'ingresso a Katsuyori, che a quel punto si vide costretto a commettere seppuku insieme a sua moglie, suo figlio Nobukatsu, e diversi membri del suo seguito. Il suo esercito, nel tentativo di resistere agli attacchi nemici, fu completamente annientato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]