Battaglia di Rigutino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Rigutino
parte delle insorgenze antifrancesi in Italia
Data14 maggio 1799
LuogoVitiano e Policiano
CausaInsurrezione di Arezzo contro l'occupazione francese
EsitoL'esercito polacco rinuncia alla presa di Arezzo e si riunisce con l'esercito francese di stanza a Firenze
Schieramenti
Popolani aretiniEsercito polacco
Comandanti
Effettivi
4.400
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

Battaglia di Rigutino fa riferimento allo scontro fra popolani aretini e soldati polacchi comandati dal Generale Jan Henryk Dąbrowski,alleati dei francesi, avvenuto fra Vitiano e Policiano il 14 maggio 1799, durante il Viva Maria.

I 4.400 soldati polacchi stavano marciando da Perugia verso Arezzo per riportare all'obbedienza la città toscana, insorta il precedente 6 maggio, verso il governo di occupazione francese di Firenze.

Gli aretini, disposti lungo la strada per Roma, nei pressi dell'attuale centro abitato di Rigutino, misero in atto un'incisiva azione di guerriglia che portò all'uccisione del colonnello Jozéf Chamand, vice di Dabrowski, e di altri soldati. Dabrowski, per attenuare la pressione sui suoi soldati, comandò una rappresaglia che portò all'incendio di varie case e all'uccisione di 14 civili inermi, di un'età compresa fra i 70 e gli 80 anni.

Dopo gli scontri, Dabrowski rinunciò a prendere Arezzo e si diresse su Firenze, per ricongiungersi con le truppe francesi in marcia verso la Pianura Padana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Santino Gallorini, La primavera del Viva Maria, Calosci, Cortona 1999.
  • Santino Gallorini, Viva Maria e Nazione Ebrea, Calosci, Cortona 2009