Battaglia di Qarqar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Qarqar
Karkar.jpg
La stele di Kurkh, in cui è incisa la cronaca della battaglia.
Data853 a.C.
LuogoQarqar, Siria occidentale
EsitoNon decisivo
Schieramenti
AssiriaSiria e alleati
Comandanti
Effettivi
100.00070.000
Perdite
Sconosciute14.000
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Qarqar è stato uno scontro svoltosi fra Assiri e Siriani nell'853 a.C. nell'odierna Siria occidentale

Per contrastare la spinta imperialistica e la crescente egemonia degli Assiri, la Siria ed altri undici stati si allearono contro di loro. Le forze degli Alleati potevano contare su 70.000 soldati.

Salmanassar III decise di stroncare questa minaccia ed radunò un esercito di ben 100.000 effettivi, dando vita ad uno scontro dalle proporzioni inaudite per l'epoca.

L'esercito assiro, oltre che sulla superiorità numerica, poteva contare su un'ottima organizzazione e una grande varietà di truppe: disponeva di migliaia di carri, una fanteria ed una cavalleria corpose ed un ingente numero di arcieri.

L'esercito degli alleati al pari di quello assiro, disponeva di migliaia di carri, ma la sua cavalleria era più esigua. Vi era inoltre presente un contingente di cammelli forniti dal re d'Arabia, la cui utilità resta tutt'oggi oscura.

Non vi sono resoconti dettagliati riguardo alla battaglia, lo scontro fu violento, ma breve, visto che Hadadazer ordinò la ritirata per le troppe perdite. Salmanasser reclamò la vittoria gloriandosi di aver inflitto al nemico un pesante tributo di 14.000 morti.

Tuttavia la vittoria non fu decisiva visto che Hadadazer continuò a regnare per altri dodici anni.