Battaglia di Pont-Barré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
battaglia di Pont-Barré
parte delle Guerre di Vandea
Data 19 settembre 1793
Luogo Saint-Lambert-du-Lattay
Esito Vittoria vandeana
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
18.000 uomini 9.000 uomini
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Pont-Barré è stata una battaglia della prima guerra di Vandea combattuta il 19 settembre 1793 a Saint-Lambert-du-Lattay.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 settembre al Pont-Barré sul fiume Layon, vicino a Saint-Lambert-du-Lattay, le forze repubblicane del generale Charles Duhoux de Hauterive uscite da Angers si scontrarono con le forze vandeane comandate dal nipote del generale repubblicano. La battaglia fu molto difficile per i vandeani che nonostante la netta inferiorità riuscirono a resistere alle offensive repubblicane.

A cambiare le sorti dello scontro però fu l'arrivo di Piron de La Varenne, che tornato vittorioso dalla battaglia di Coron, attaccò i repubblicani che batterono in ritirata e ripiegarono a Les Ponts-de-Cé vicino Angers.

I repubblicani avevano perso tutta la loro artiglieria e il generale Duhoux, che era di famiglia nobile prima della Rivoluzione, fu sospettato di tradimento e di avere volontariamente causato la sconfitta delle sue truppe per favore il nipote.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yves Gras, La Guerre de Vendée, éditions Economica, 1994, p. 74.
  • Jean Tabeur, Paris contre la Province, les guerres de l'Ouest, éditions Economica, 2008, p. 133.