Battaglia di Akatsuka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Akatsuka
parte del Periodo Sengoku
Datamaggio 1552
LuogoAkatsuka, vicino al castello di Narumi, provincia di Owari
Esitoinconcludente
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
8001.500
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Akatsuka (赤塚の戦い Akatsuka no tatakai?) avvenne in Giappone nel 1552. Dopo la morte di Oda Nobuhide e la successione a leader del clan Oda di Oda Nobunaga, il clan Yamaguchi, anziano servitore degli Oda, si ribellò e si alleò agli Imagawa.

Il clan Yamaguchi era guidato da Noritsugu e da suo figlio Noriyoshi. Gli Yamaguchi costruirono degli avamposti a Kasadera e Nakamura a sostegno del castello di Narumi e contavano anche sul supporto del clan Imagawa di Suruga, nemico giurato degli Oda. Nobunaga lasciò il castello di Nagoya con solo 800 soldati. Gli Yamaguchi, ne avevano quasi il doppio, circa 1.500 e si affrontarono nei pressi di Akatsuka. Il combattimento, iniziato con uno scambio di frecce, divenne presto un furioso e violento scontro corpo a corpo ma nessuno dei due clan riuscì a prevalere sull'altro.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gyūichi Ōta, The Chronicle of Lord Nobunaga, Brill, p. 65-66.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]