Battaglia della Fortezza di Tumu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia della Fortezza di Tumu
Data 1º settembre 1449
Luogo nei pressi di Huailai, Hebei, Cina
Esito decisiva vittoria mongola
Schieramenti
Comandanti
Perdite
100.000
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia della Fortezza di Tumu (土木之變T, 土木之变S, Tǔmù zhībiànP), detta anche la Crisi di Tumu (土木堡之變T, 土木堡之变S, Tǔmùbǎo zhībìanP), è stato un conflitto di frontiera tra i Mongoli Oirati e la dinastia cinese Ming che ha portato alla cattura dell'imperatore Zhengtong il 1º settembre 1449 e la perdita di un esercito di 500.000 uomini con un esercito di appena 30.000 uomini. Questo risultato è stato in gran parte dovuto all'incompetenza militare di Wang Zhen e alla conseguente disorganizzazione militare dell'esercito cinese. La spedizione Ming è considerato la più grande sconfitta militare della dinastia.