Batman (videogioco 1989 NES)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Batman
Sviluppo Sunsoft
Pubblicazione Sunsoft
Data di pubblicazione NES:
Giappone 22 dicembre 1989
Flags of Canada and the United States.svg 13 febbraio 1990
Flag of Europe.svg 14 settembre 1990

Game Boy:
Giappone 13 aprile 1990
Flags of Canada and the United States.svg giugno 1990
Flag of Europe.svg 1990

Mega Drive:
Giappone 27 luglio 1990
Flags of Canada and the United States.svg 1991
Flag of Europe.svg 1992
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo Entertainment System, Game Boy, Sega Mega Drive
Seguito da Batman: Return of the Joker

Batman (indicato anche come Batman: The Video Game per differenziarlo dagli omonimi videogiochi del 1986 e del 1989 messi in commercio per altri sistemi) è un videogioco a piattaforme sviluppato nel 1989 da Sunsoft e distribuito per Nintendo Entertainment System, Game Boy e Sega Mega Drive. È basato sull'omonimo film Batman[1] ed ha avuto un seguito nel 1991 con il gioco denominato Batman: Return of the Joker.[2]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco differisce leggermente da versione a versione.

Versione NES[modifica | modifica wikitesto]

La versione per NES è quella meno conforme alla pellicola cinematografica.[3] Il gioco si compone di 5 livelli, che riprendono in qualche maniera alcune ambientazioni del film, al termine di ognuno dei quali Batman deve sconfiggere un boss di fine livello:[3]

Sconfitto Firebug, Batman si sposta sul campanile della cattredale dove finalmente si trova ad affrontare Joker. Ogni passaggio di livello vede la riproduzione di una piccola scena animata ripresa dal film.

Batman può attaccare con i pugni o con alcune armi che può trovare nel corso dei cinque livelli: il Batarang, lo Spear Gun (un lanciamissili) ed il Dirk (un lancia batdischi). Le munizioni per queste armi vengono raccolte sconfiggendo dei nemici che Batman incontra nei vari livelli, tra cui KGBeast, Deadshot, Maxie Zeus, Shakedown, Heatwave ed altri personaggi dell'universo DC.[1] Ogni nemico sconfitto fornisce un power-up: energia per il personaggio oppure una ricarica di 10 munizioni per una delle armi di Batman. Le munizioni vengono consumate in numero diverso dalle varie armi: il Batarang consuma 1 munizione, lo Spear Gun ne consuma 2 mentre il Dirk ne consuma 3 perché spara 3 colpi contemporaneamente.[4] Il numero di munizioni a disposizione dell'arma in uso è indicato da un valore numerico accanto al corrispondente simbolo.[3] Batman ha un'altra abilità: può saltare sui muri per raggiungere piattaforme più elevate. Questa caratteristica ricorda quella di Ryu Hayabusa, protagonista della serie Ninja Gaiden.[1]

Batman ha a disposizione 3 vite: l'energia è rappresentata da una barra con 8 elementi. Se Batman muore il giocatore viene riportato ad inizio livello: nel caso stia affrontando un boss, il gioco ricomincia nuovamente dal boss. Nel caso in cui Batman esaurisca le 3 vite, ricomincerà dall'inizio del livello: le possibilità di continuare la partita sono infinite.[4]

Versione Mega Drive[modifica | modifica wikitesto]

La versione per Mega Drive è quella che più ricalca il film e ne segue fedelmente le vicende, compresa la trasformazione di Jack Napier nel Joker.[5] Nel gioco il giocatore guida Batman all'interno di 6 livelli.[6] Essi sono:

  • Gotham City Street
  • Axis Chemical Factory
  • Flugelheim Museum
  • Gotham City Street: prima con la Batmobile e poi a piedi
  • In the Sky: sopra Gotham City con il Batwing
  • Cathedral: qui affronta Joker

Una delle differenze rispetto al NES è che in questa versione il giocatore controlla alcuni veicoli tipici di Batman, come la Batmobile ed il Batwing. Inoltre, Batman può non solo tirare pugni ma anche attaccare con una scivolata, arrampicarsi sui muri usando il bat-rampino ed effettuare un doppio salto per sfuggire agli attacchi nemici o per attaccare egli stesso. Nei livelli Batman può trovare dei power-up che possono fornire vite extra oppure ricaricare il Batarang o le armi dei veicoli che sta guidando (a seconda dello schema in cui si trova).[6]

Versione Game Boy[modifica | modifica wikitesto]

La versione per Game Boy presenta solo 4 livelli. In 3 di essi il giocatore muove Batman in schemi di tipo piattaforma (Axis Chemical Factory, Flugelheim Museum, Cathedral), dove l'unica arma utilizzabile è una pistola (ed in cui Batman non può saltare[7]), mentre nel quarto livello il giocatore pilota il Batwing nei cieli di Gotham City.

Prototipo[modifica | modifica wikitesto]

Durante lo sviluppo il gioco stava emergendo piuttosto diverso da quello che venne poi effettivamente pubblicato. I filmati erano diversi e seguivano un design sullo stile di Batman: The Killing Joke. Inoltre, il boss finale era Firebug e non il Joker, che compariva solo nel filmato finale in cui si vedeva Batman stendere il criminale con un pugno.[8]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato nel complesso accolto favorevolmente dalla critica. Sia la versione per NES che quella per Mega Drive presentano grafiche superiori alla media dei giochi per le rispettive piattaforme.[9] Anche la versione per Game Boy, nonostante non spinga al massimo le capacità hardware, si fa notare per la cura dei dettagli e la giocabilità.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Batman (NES), Batman Wikia. URL consultato il 04/07/2015.
  2. ^ "Batman: Return of the Joker", il seguito di "Batman", Moby Games. URL consultato il 04/07/2015.
  3. ^ a b c Scheda di "Batman: The Video Game" per NES, Moby Games. URL consultato il 04/07/2015.
  4. ^ a b Batman, Hardcore Gaming 101. URL consultato il 04/07/2015.
  5. ^ Curiosità di Batman: The Video Game, Moby Games. URL consultato il 04/07/2015.
  6. ^ a b "Batman: The Video Game" - versione per Sega Mega Drive, Moby Games. URL consultato il 04/07/2015.
  7. ^ a b Recensione di "Batman: The Video Game" per Game Boy, Nintendo Life. URL consultato il 04/07/2015.
  8. ^ (FR) Differenze fra il prototipo e la versione finale del gioco, Quebecgamers.com. URL consultato il 04/07/2015.
  9. ^ Recensioni di Batman: The Video Game, Moby Games. URL consultato il 04/07/2015.