Basilica dell'Immacolata Concezione (Lourdes)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Basilica dell'Immacolata Concezione
Lourdes 3Kirchen 08 2004.jpg
L'esterno
Stato Francia Francia
Regione Occitania
Località Lourdes
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria Immacolata
Diocesi Tarbes e Lourdes
Consacrazione 1876
Architetto Hippolyte Durand
Stile architettonico neogotico
Inizio costruzione 1866
Completamento 1871
Sito web

Coordinate: 43°05′50.81″N 0°03′28.94″W / 43.097446°N 0.058039°W43.097446; -0.058039

La basilica dell'Immacolata Concezione è una chiesa di Lourdes, elevata a basilica minore, situata all'interno del santuario di Nostra Signora di Lourdes.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

A seguito delle apparizioni della vergine Maria a Bernadette Soubirous, si decise di costruire una chiesa in grado di accogliere i numerosi fedeli che accorrevano a Lourdes: il luogo prescelto fu proprio sopra la grotta di Massabielle dove erano avvenute le apparizioni. I lavori di costruzione iniziarono nel 1866, seguendo il disegno dell'architetto parigino Hippolyte Durand e terminarono nel 1871: la consacrazione avverrà nel 1876[1].

L'interno

Alla chiesa si accede tramite due scalinate, sotto le quali è posto l'ingresso alla cripta, che si congiungono sul sagrato, dal quale si gode della veduta sull'esplanade; la facciata principale si presenta, così come tutto il resto dell'edificio, in stile neogotico: il portale d'ingresso è sormontato da un mosaico che raffigura la proclamazione del dogma dell'Immacolata Concezione da parte di papa Pio IX nel 1854, mentre in entrambi i lati si apre una trifora; la facciata si completa con una torre alta circa settanta metri, che termina a cuspide, utilizzata anche come campanile, con all'interno quattro campane che hanno un peso variabile dagli ottocento ai duemila chilogrammi; due torri più piccole, completate nel 1908, sono poste dinanzi l'ingresso della basilica, su entrambi i lati[1]. L'interno misura cinquantacinque metri di lunghezza e ventidue di larghezza ed ha una capienza di circa settecento posti: è divisa in tre navate, una centrale più larga e due laterali, più piccole, all'interno delle quali si aprono diverse cappelle; lungo le pareti laterali della navata centrale, dopo una serie di colonne disposte a trifore, e muri ricoperti con ex voto e stendardi di pellegrinaggi, si aprono delle finestre ad arco a sesto acuto, decorate con vetrate raffiguranti la vita di Maria. Di fattura semplice è l'altare maggiore, diviso da una cancellata in ferro battuto dal coro retrostante[1].

Sulla cantoria in controfacciata, entro un'artistica cassa lignea neogotica, si trova l'organo a canne della basilica, costruito da Aristide Cavaillé-Coll nel 1875: lo strumento, a trasmissione integralmente meccanica, ha 25 registri su due manuali e pedale. Un secondo strumento, costruito nel 1972 anch'esso da Cavaillé-Coll, è situato a pavimento nell'ultima cappella laterale di destra della navata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c La Basilica dell'Immacolata Concezione, lourdes-france.org. URL consultato il 3 novembre 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari, Le Guide Officiel des Sanctuaires, Lourdes, Sanctuaires Notre Dame de Lourdes, ISBN 2-914971-05-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]