Base imponibile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La base imponibile è un valore sul quale si applica un'aliquota per calcolare le imposte sul reddito.

In diritto essa è il coacervo (accumulo) di redditi che un soggetto produce. Da essa possono essere scalati (dedotti) tutti gli oneri deducibili (cioè le spese che si possono scalare dall'imponibile).

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

È definita nel D.P.R. del 22 dicembre 1986, n. 917 (Testo unico delle imposte sui redditi), all'articolo 3 per quanto riguarda il reddito delle persone fisiche e all'articolo 75 per il reddito delle società.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Essa può variare in riferimento al tipo di imposta, diretto o indiretta:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]