Bartolomeo da Bisenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Bartolomeo da Bisenti (Bisenti, 1305 ? – dopo il 1347) è stato uno scienziato e medico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fisico, matematico e professore di medicina all'Università di Napoli dal 1333 al 1347.

Fu medico di fiducia della corte angioina e in particolare di Roberto d'Angiò, che assistette negli ultimi giorni di vita.

Nel 1344 fu eletto maestro razionale del regno di Napoli. Venne per i suoi meriti insignito del titolo di "Miles".

Bartolomeo introdusse nella corte reale i prodotti tipici bisentini, giunti fino a noi: i tatù e i maccheroni alla molinara.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo de Il Centro sulla paternità bisentina dei tatù e dei maccheroni alla molinara[collegamento interrotto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lamberto De Carolis, Bisenti, 1970

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pro-loco di Bisenti, su bisenti.com. URL consultato il 4 luglio 2017 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2017).
  • comune di Bisenti, su bisenti.eu. URL consultato il 25 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2008).
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie