Bartolomeo Gradenigo (arcivescovo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bartolomeo Gradenigo
arcivescovo della Chiesa cattolica
Bartolomeo Gradenigo.jpg
ArchbishopPalliumudine.png
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Udine
 
Natoa Venezia
Elevato arcivescovo1762
Deceduto9 novembre 1765 a Motta di Livenza
 

Bartolomeo Gradenigo (Venezia, ... – Motta di Livenza, 9 novembre 1765) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una nobile famiglia veneziana, nel 1734 fu nominato coadiutore del cardinale Daniele Dolfin e lo stesso anno ottenne la commenda dell'abbazia di San Michele di Pola; nel 1758 ottenne anche la commenda dell'abbazia di Vangadizza. Alla morte del cardinale Dolfin fu nominato arcivescovo di Udine. Resse l'arcidiocesi per circa tre anni e morì nel castello di Motta il 9 novembre 1765.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Bartolomeo Gradenigo, in Dizionario biografico dei friulani. Nuovo Liruti online, Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli. Modifica su Wikidata
  • (EN) David M. Cheney, Bartolomeo Gradenigo, in Catholic Hierarchy. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN101467617 · LCCN (ENno2009156149 · WorldCat Identities (ENno2009-156149