Bartolomeo Casalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bartolomeo Casalis

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XIII

Bartolomeo Casalis (Carmagnola, 9 novembre 1825Torino, 13 maggio 1903) è stato un politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XIII legislatura.

Nel 1873 fu nominato prefetto. Ricoprì questo ruolo Catanzaro, Catania, Avellino, Macerata, Genova e Torino.[1]

Ha ricoperto il ruolo di Capo della Polizia dal 29 ottobre 1885 al 16 aprile 1887.

Fu iniziato in Massoneria nella loggia "Ausonia" di Torino.[2].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine della Corona d'Italia
Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza (2 barrette) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza (2 barrette)
Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda sul sito della polizia di stato, su poliziadistato.it. URL consultato il 05-01-2011.
  2. ^ V. Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Mimesis-Erasmo, Milano-Roma, 2005, p.61

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie