Barry Sullivan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barry Sullivan in Napoli violenta (1976)

Barry Sullivan (New York, 29 agosto 1912Sherman Oaks, 6 giugno 1994) è stato un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sullivan fu interprete teatrale a Broadway, prima di debuttare sul grande schermo all'inizio degli anni trenta.

Uno dei suoi ruoli cinematografici più noti è quello del regista Fred Amiel ne Il bruto e la bella (1952) di Vincente Minnelli.

Nel 1960 Sullivan interpretò lo sceriffo Pat Garrett (antagonista di Clu Gulager, che interpretava Billy the Kid) nella serie televisiva western The Tall Man, prodotta dal 1960 al 1962. Apparve anche in un cameo nella trasposizione cinematografica della serie, diretta da Sam Peckinpah e intitolata Pat Garrett & Billy the Kid (1972), nel ruolo di John Chisum, ma la sua scena venne tagliata nell'edizione cinematografica.

Fu diretto anche da alcuni registi italiani come Mario Bava in Terrore nello spazio (1965), Antonio Margheriti in La parola di un fuorilegge... è legge! (1975) e Umberto Lenzi: per quest'ultimo interpretò il ruolo di 'O Generale in Napoli violenta (1976).

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Gualtiero De Angelis in I banditi della città fantasma, Il grande Gatsby, Violenza, Il bruto e la bella, La marea della morte, Salva la tua vita, Tra due amori, Tutto per tutto, L'urlo dell'inseguito
  • Emilio Cigoli in Il grande silenzio, Lady Texas, Larsen il lupo, Il mio amante è un bandito, La strada dell'oro, Ucciderò Wilie Kid, Sette strade al tramonto
  • Mario Pisu in Tensione, Aquile nell'infinito, L'indossatrice
  • Giulio Panicali in Ape regina
  • Bruno Persa in Massacro ai grandi pozzi
  • Pino Locchi in Quaranta pistole
  • Giuseppe Rinaldi in Napoli violenta
  • Nando Gazzolo in Duello a Thunder Rock
  • Carlo D'Angelo in Terrore nello spazio

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN61743983 · LCCN: (ENn77014980 · ISNI: (EN0000 0001 1655 6239 · GND: (DE1033887951 · BNF: (FRcb14014011j (data)