Bark Psychosis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bark Psychosis
Bark Psychosis.jpg
I Bark Psychosis nel 1992. Fotografia di Phil Nicholls.
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Post-rock
Rock psichedelico
Periodo di attività musicale 1986- 1994
2004 -in attività
Etichetta Cheree, Circa, Fire
Album pubblicati 5
Studio 2
Raccolte 3
Sito ufficiale

I Bark Psychosis sono un gruppo post-rock inglese formatosi nel 1986 nella zona di Londra orientale. Sono stati uno tra i primi gruppi il cui stile musicale è stato etichettato come "post-rock" dal critico musicale Simon Reynolds, in un articolo del marzo 1994 pubblicato su Mojo.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua forma originale, il gruppo, nato come quartetto, ruota attorno alla figura di Graham Sutton a cui si aggiungono Daniel Gish, John Ling e Mark Simnett. Questa line-up ha registrato, oltre alla maggior parte dei primi EP della band (poi raccolti nella compilation Independency), l'album d'esordio Hex (1994), considerato uno dei lavori più innovativi, complessi e indefinibili tra quelli usciti in quel periodo nell'ambito del rock inglese.[3][4] Nel 2004, a dieci anni di distanza da Hex, esce il secondo album dei Bark Psychosis, ///Codename: Dustsucker, con Graham Sutton unico supersite della formazione originale, affiancato da numerosi musicisti ospiti, fra cui spicca il nome di Lee Harris, batterista dei Talk Talk.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • John Ling - basso, sampler, percussioni (1986-1993)
  • Mark Simnett - batteria, percussioni (1988-1994)
  • Rashied Garrison - chitarra (1988)
  • Sue Page - voce addizionale (1989-1990)
  • Daniel Gish - tastiere, pianoforte, organo Hammond (1991-1994)

Musicisti addizionali e collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

  • Neil Aldridge — percussioni
  • Pete Beresford — vibrafono
  • Colin Bradley — chitarra
  • Phil Brown — flauto
  • Anja Buechele — voce
  • Del Crabtree — tromba
  • Rachel Dreyer — pianoforte, voce, flauto
  • Duke String Quartet
  • Lee Harris — batteria
  • Shaun Hyder — Danburo Sindhi
  • Alice Kemp — chitarra
  • T.J. Mackenzie — tromba
  • David Panos — basso
  • Dave Ross — percussioni

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP & singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Clawhammer (1988)
  • All Different Things (1989)
  • Nothing Feels (1990)
  • Manman (1991)
  • Scum (1992)
  • Hexcerpts (1993) promo
  • A Street Scene (1994)
  • Blue EP (1994)
  • The Black Meat (2004)
  • 400 Winters EP (2005)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • Independency (1994) - raccoglie gli EP del periodo 1988–1992
  • Game Over (1997) - raccolta con inediti
  • Replay (2004) - raccolta con inediti

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Colin Larkin (a cura di), 5th Concise Edition. The Encyclopedia of Popular Music, Omnibus Press, 2007, ISBN 978-0-85712-595-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN133885451 · BNF: (FRcb13974869q (data)