Barbara (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbara
fumetto
Lingua orig. argentino
Paese Argentina
Autore Ricardo Barreiro
Disegni Juan Zanotto
Genere fantascienza

Barbara è una serie a fumetti argentina fantascientifica, ideata da Ricardo Barreiro e disegnata da Juan Zanotto.

Ideata nel 1979 e apparsa inizialmente sulla rivista argentina Skorpio[1], vede come protagonista la guerriera Barbara. È stata successivamente presentata alla fine dello stesso anno dalla casa editrice italiana Eura Editoriale sulla rivista Lanciostory e ripubblicata in quattro volumi a colori nella collana Euracomix dal 1988.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La Terra è stata invasa da una forma di vita aliena aggressiva, gli "Adri", che hanno riportato l'umanità all'epoca primitiva.

Barbara è una giovane promessa sposa che vive in un clan in cui vige lo Ius primae noctis. La protagonista rifiuta di concedersi al sacerdote della sua tribù ed è costretta a ucciderlo. Ricercata dalla sua stessa gente non ha altra alternativa che la fuga, nel corso delle sue avventure scopre la verità sulle credenze e sulle tradizioni che sin da piccola le sono state insegnate.

Diventa così una guerriera della resistenza all'invasione, gruppo radunatosi nei dintorni di Buenos Aires, e possiede particolari poteri telepatici che le consentono di parlare con gli animali e le piante.

Edizioni Italiane[modifica | modifica wikitesto]

La prima pubblicazione in italia avviene sulla rivista Lanciostory nel 1979.

Nr. Episodio Anno Nr. Lanciostory Pagina Data di pubblicazione
1 V 45 34 12 novembre 1979
2 V 47 30 26 novembre 1979
3 V 49 20 10 dicembre 1979
4 V 52 24 31 dicembre 1979
5 VI 2 20 21 gennaio 1980
6 VI 5 84 11 febbraio 1980
7 VI 8 24 03 marzo 1980
8 VI 11 22 24 marzo 1980
9 VI 14 70 14 aprile 1980
10 VI 23 28 16 giugno 1980
11 VI 29 50 26 luglio 1980
12 VI 41 4 20 ottobre 1980
13 VII 23 40 15 giugno 1981
14 VII 26 72 06 luglio 1981
15 VII 29 22 27 luglio 1981
16 VII 33 50 24 agosto 1981
17 VII 36 20 14 settembre 1981
18 VII 39 94 05 ottobre 1981
19 VII 42 20 26 ottobre 1981
20 VII 45 50 16 novembre 1981
21 VII 48 50 07 dicembre 1981
22 VIII 4 68 01 febbraio 1982
23 VIII 13 96 05 aprile 1982
24 VIII 19 18 17 maggio 1982
25 VIII 25 18 28 giugno 1982
26 VIII 31 18 09 agosto 1982
27 IX 33 22 22 agosto 1983
28 IX 35 24 05 settembre 1983
29 IX 37 22 19 settembre 1983
30 IX 39 24 03 ottobre 1983
31 IX 41 20 17 ottobre 1983
32 IX 43 22 31 ottobre 1983
33 IX 45 20 14 novembre 1983
34 IX 47 20 28 novembre 1983
35 IX 49 24 12 dicembre 1983
36 IX 51 76 26 dicembre 1983
37 X 1 24 09 gennaio 1984

Eura Editoriale ripropose i primi episodi della serie a colori nella collana Euracomix che mensilmente proponeva un albo dedicato a un fumetto della scuola sudamericana.

Nr. Euracomix Serie Titolo Data di pubblicazione Sceneggiatura Disegni Nr. Pagine
5 Barbara 01 La palude della città fantasma Ottobre 1988 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 64
18 Barbara 02 Morte all'invasore Dicembre 1989 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 64
34 Barbara 03 Il popolo dell'albero Maggio 1991 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 64
86 Barbara 04 Rivolta Novembre 1995 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 80

Nel 1997 Eura Editoriale ha ristampato la saga completa in bianco e nero nella collana Fantacomix day. Questa collana aveva la particolarità di ospitare due fumetti in ogni numero.

Nr. Fantacomix-Day Serie Pubblicate Data di pubblicazione Nr. Pagine
1 L'Eternauta e Barbara 8 gennaio 1997 400
2 L'Eternauta e Barbara 24 febbraio 1997 400
3 L'Eternauta e Barbara 29 aprile 1997 388

Nel 2010 001 Edizioni ripropone il fumetto in versione integrale con una traduzione più fedele all'originale nella collana H! Historietas. L'edizione è pubblicata in tre albi in bianco e nero in formato 17x24 brossurato e rilegato.

Titolo Data di pubblicazione Sceneggiatura Disegni ISBN Nr. Pagine
Barbara primo ciclo Novembre 2010 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 978-88-96573-17-1 176
Barbara secondo ciclo. Terra 2011 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 978-88-96573-59-4 200
Barbara secondo ciclo. Spazio 2011 Ricardo Barreiro Juan Zanotto 978-88-97846-35-2f 152

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Centro Virtual de Arte Argentino: Bárbara, buenosaires.gov.ar. URL consultato il 09 aprile 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]