Barajas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Barajas (disambigua).
Barajas
distretto
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of the Community of Madrid.svg Madrid
ProvinciaFlag of the Community of Madrid.svg Madrid
ComuneMadrid
Territorio
Coordinate40°28′13″N 3°35′06″W / 40.470278°N 3.585°W40.470278; -3.585 (Barajas)Coordinate: 40°28′13″N 3°35′06″W / 40.470278°N 3.585°W40.470278; -3.585 (Barajas)
Superficie42,66 km²
Abitanti43 423
Densità1 017,89 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale28042
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Barajas
Barajas
Barajas – Mappa

Barajas è uno dei distretti in cui è suddivisa la città di Madrid, in Spagna. Viene identificato col numero 21.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto si trova a nord-est del centro della città.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto è suddiviso amministrativamente in 5 "Barrios" (tradotti in italiano: "Quartieri"):

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizio[modifica | modifica wikitesto]

Questo distretto ebbe origine dalla Villa de Barajas che formò e fece parte del comune di Barajas a Madrid, fino a diventare parte integrante del comune di Madrid nell'anno 1949.

All'epoca venivano originati altri distretti e quartieri: Hortaleza, Canillas, Canillejas, Vallecas, Vicálvaro, Carabanchel Alto, Carabanchel Bajo, Aravaca, El Pardo e Fuencarral.

L'allora municipio di Barajas si estese nel quartiere conosciuto oggi come il "Casco histórico de Barajas" (tradotto in italiano: "Quartiere storico di Barajas"), ad est dell'attuale Avenida de Logroño (la strada che va da Madrid a Paracuellos del Jarama).

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la costruzione del Madrid-Barajas nell'allora territorio municipale di Barajas e dopo essere aumentata l'attività nella zona, Barajas cominciò a crescere, unendosi con il tempo alla zona aeroportuale ed al quartiere di Alameda de Osuna, che già apparteneva a Madrid dal diciannovesimo secolo.

La presenza del complesso aeroportuale così vicino al nucleo abitativo è al tempo stesso un motivo di crescita del distretto ed un motivo per i reclami del quartiere sul rumore generato dal traffico aereo.[2]

Dal momento in cui rimase unito il territorio municipale di Barajas alla città di Madrid, risultò definito anche il distretto dopo l'ultima ordinazione.

Fu definito come la "terra tra i confini", confinando precisamente con i comuni di Alcobendas, Paracuellos del Jarama, San Fernando de Henares, l'autostrada Nord-Est, l'autostrada M-40 e l'autostrada M-11.

Il confine tra Barajas e Hortaleza a nord dell'M-11 ed il limite con Alcobendas è ancora diffuso e non perfettamente delineato, in quanto non coincide con strade urbanizzate.

Anni dopo l'adesione di Barajas a Madrid come un distretto in più, cominciò a crescere ad ovest del centro storico e dell'Alameda de Osuna.

Comparsero quartieri come Timon (a ovest della città vecchia) e Corralejos (a ovest di Alameda de Osuna), nel secondo si evidenzia la creazione dell'area commerciale del "Campo de las Naciones" (tradotta in italiano: "Campo delle Nazioni") e del Parco feriale Juan Carlos I.

Oltre al PAU di Barajas, che ha unito completamente il centro storico al quartiere Timon ed ha unito quest'ultimo a Corralejos separato solo dalla M-11, fu costruito anche il PAU di Valdebebas, che si trova a nord del quartiere di Timon e ad ovest del Terminal numero 4 dell'aeroporto di Madrid-Barajas.

Centri sanitari[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto ha due ambulatori, uno nel quartiere di Alameda de Osuna e un altro nel quartiere di Timón, che fino all'anno 2013 aveva un servizio di emergenza 24 ore al giorno.

Dal giugno del 2013, stanno tuttora avendo luogo molte attività di quartiere organizzate dall'assemblea popolare di Alameda-Barajas, dato che la Comunidad de Madrid si propose di chiudere le Urgencias del distretto raggiungendo l'obiettivo, tristemente, nell'ottobre dello stesso anno.

Attualmente questo gruppo, insieme con l'associazione Vecinal Plus Ultra e agli abitanti su base individuale, continua a chiedere la riapertura totale 24 ore per 365 giorni per questo servizio che copre più di 46.000 vicini più la popolazione fluttuante (hotels, aeroporto, ...).

Dall'anno 2018 la compagnia di trasporti municipali (EMT) collega il distretto di Barajas all'ospedale Ramón y Cajal con una linea speciale di bus che opera dal lunedì al venerdì tra le ore 06:45 e le ore 19:45 (partenza da Barajas) e tra le ore 07:45 e le ore 20:45 (partenza dall'ospedale Ramón y Cajal).[3]

Abitanti illustri[modifica | modifica wikitesto]

Ecco i personaggi che hanno abitato nel distretto Barajas:

  • Membri del Ducato di Osuna
  • Enrique Gracia (scrittore e divulgatore culturale)
  • Alfonso Ussía (poeta e scrittore)
  • Sofía Mazagatos (Miss Spagna nell'anno 1991)
  • Isabel Pino (pittrice)
  • Alejandro Amenábar (regista cinematografico, vincitore di un premio Oscar)
  • Virginia Ruano (tennista, vincitrice di 10 grand Slams e di due medaglie olimpiche)
  • Rubén Pozo Prats (Rubén) e José Miguel Conejo Torres (Leiva) (integranti del gruppo Pereza)
  • Juan José Millás (scrittore)
  • Julián Lago (giornalista)
  • Coque Contreras (ex calciatore, portiere del Rayo, del Real Madrid, del Malaga, del Betis e Cadiz)
  • Fabio McNamara (cantante)
  • Marta Reyero (giornalista)
  • Raquel Quintana (attrice)
  • Le Punk (gruppo musicale)
  • Boa Mistura (collettivo di artisti urbani).

Istruzione infantile, primaria e secondaria[modifica | modifica wikitesto]

Nel distretto di Barajas, ci sono 10 scuole dell'infanzia (due pubbliche e otto private), quattro collegi pubblici di istruzione infantile e primaria e un istituto di istruzione secondaria (IES Alameda de Osuna).

Trasporti pubblici[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Linea numero 5 (colore verde). Ha due stazioni dentro al distretto dall'anno 2006:

  • El Capricho che serve la zona sud del quartiere di Alameda de Osuna (Parco de la Luz).
  • Alameda de Osuna che serve la parte settentrionale di questo quartiere.

Linea numero 8 (colore rosa). Ha quattro stazioni dentro al distretto, tre datate dal 1998 e una dal 2007:

Cercanías[modifica | modifica wikitesto]

Linea C-1 (Cercanías Madrid)

  • Stazione di Aeropuerto T4
  • Stazione di Valdebebas

Autobus[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti linee della rete della impresa municipale di trasporti di Madrid e autobus interurbani di Madrid offrono servizio a quartieri di questo distretto:

linea percorsi serviti direzione andata percorsi serviti direzione ritorno
101 Jardines de Aranjuez, Pº Alameda de Osuna, Carabela, Avda. de la Hispanidad, Aeropuerto de Madrid-Barajas, Ctra. de Circunvalación, Acuario y Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo, Acuario, Ctra. de Circunvalación, Aeropuerto de Madrid-Barajas, Avda. de la Hispanidad y Avda. de América
104 Ribera del Loira
105 Jardines de Aranjuez, Pº Alameda de Osuna, Los Brezos, Avda. de Logroño, Avda. General, Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo, Timón, Ciclón y Mistral Mistral, Huracán, Alcañiz, Algemesí, Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo, Avda. General, Avda. de Logroño, Manuel Aguilar Muñoz y Pº Alameda de Osuna
112 Avda. Consejo de Europa, Avda. Capital de España Madrid, Avda. Partenón, Vía de Dublín, Ariadna, Avda. de Logroño, Manuel Aguilar Muñoz, Avda. de Cantabria, Medina de Pomar y Trespaderne Trespaderne, Cañada Real de Merinas, Avda. de Cantabria, Corbeta, Manuel Aguilar Muñoz, Pº Alameda de Osuna, Los Brezos, Avda. de Logroño, Vía de Dublín, Avda. Partenón, Avda. Capital de España Madrid y Avda. Consejo de Europa
114 Avda. de América, Obenque, Canoa, Batel, Avda. de Cantabria, Carabela, Galeón, Avda. de la Hispanidad, Avda. Central, Cañada Real de Merinas, Medina de Pomar y Trespaderne Trespaderne, Cañada Real de Merinas, Avda. Central, Bergantín, Avda. de Cantabria, Batel, Obenque y Avda. de América
115 Avda. de América, Avda. de la Hispanidad, Avda. de Cantabria, Corbeta, Manuel Aguilar Muñoz, Pº Alameda de Osuna, Los Brezos, Avda. de Logroño, Avda. General, Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo y Pza. Nuestra Señora de Loreto Pza. Nuestra Señora de Loreto, Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo, Avda. General, Avda. de Logroño, Manuel Aguilar Muñoz, Avda. de Cantabria, Avda. de la Hispanidad y Avda. de América
122 Avda. Consejo de Europa y Avda. Capital de España Madrid
151 Jardines de Aranjuez, Pº Alameda de Osuna, Carabela, Corbeta, Manuel Aguilar Muñoz, Pº Alameda de Osuna, Los Brezos, Bahía de Almería, Bahía de Palma, Bahía de la Concha, Valhondo, Playa de Barlovento, Playa de Zarauz, Playa de América y Cº Viejo de Hortaleza Cº Viejo de Hortaleza, Playa de América, Playa de Zarauz, Playa de Barlovento, Valhondo, Bahía de la Concha, Bahía de Pollensa, Bahía de Palma, Avda. de Logroño, Manuel Aguilar Muñoz, Avda. de Cantabria, Avda. de la Hispanidad y Avda. de América
171 Valdebebas.
200 Aeropuerto de Madrid-Barajas
211 212 Avda. de Logroño y Ctra. M-111
214 256 263 Pza. Pajarones y Ctra. M-111
822 Aeropuerto de Madrid-Barajas (terminal 1) y Avda. Central
824 Aeropuerto de Madrid-Barajas (terminales 1 y 2) y Avda. Central
827 Avda. de Logroño y Aeropuerto de Madrid-Barajas (terminal 4)
828 Avda. Consejo de Europa, Avda. Capital de España Madrid, Avda. Partenón, Vía de Dublín, Ariadna, Avda. de Logroño y Aeropuerto de Madrid-Barajas (terminal 4)
N4 Medina de Pomar, Trespaderne, Cañada Real de Merinas, Bergantín, Avda. de Cantabria, Manuel Aguilar Muñoz, Avda. de Logroño, Avda. General, Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo Pza. Hermanos Falcó y Álvarez de Toledo, Avda. General, Avda. de Logroño, Manuel Aguilar Muñoz, Avda. de Cantabria, Avda. de la Hispanidad y Avda. de América

Oltre a queste linee, servono marginalmente il quartiere quelle linee con fermate sulla A-2 vicino al quartiere dell'aeroporto o vicine all'Alameda de Osuna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Spagna