Bandvagn 206

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bv-206
Bv206 italiano.jpg
Un Bv 206 italiano
Descrizione
Equipaggio5+11
Dimensioni e peso
Lunghezza6,9 m
Larghezza1,87 m
Altezza2,4 m
Peso6,35 t
Propulsione e tecnica
MotoreMercedes-Benz OM603.950 a 6 cilindri a V diesel
Potenza136 hp
Trazionecingolata
Prestazioni
Velocità55
Autonomia300
Pendenza max60 %
Armamento e corazzatura
Armamento primarionessuno
Corazzaturanessuna
Notegradino 0,5m.

Steyr-Motors.com[1]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

Il Bandvagn 206 (Bv 206) è un veicolo cingolato all-terrain sviluppato dalla Hägglunds (ora parte della BAE Land System) in collaborazione con l'esercito svedese. È composto di due unità articolate, con tutti e quattro i cingoli capaci di trazione. Può trasportare fino a 17 uomini, anche se l'unità rimorchiata può essere adattata alle applicazioni più varie. IL Bv-206 è un veicolo da neve standard a livello mondiale, un veicolo molto capace e interessante, che ha una struttura simile al precedente Bv-202, con una motrice e un vano di carico trainato dietro.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974 la Hagglunds iniziò lo sviluppo di un nuovo mezzo da neve, su richiesta dell'esercito svedese, che era interessato a sostituire i Bv-202, che malgrado le loro belle qualità, erano un po' angusti e scomodi.

Nel 1979 vennero fatti gli ordinativi per i primi lotti e i mezzi iniziarono a uscire dalle linee di montaggio nel 1981.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo veicolo era concepito sull'esempio del precedente, che consisteva in un veicolo anteriore, con motore, e un abitacolo su 2 file di sedili per ospitare un maggior numero di persone. Lo scafo posteriore era dedicato al trasporto, con una capacità di 1400 kg oltre ai 600 della motrice. Anziché una copertura in tela, esso aveva una cabina chiusa, ma di plastica rinforzata con fibra di vetro, come del resto la carrozzeria della motrice. I cingoli erano adatti anche per il movimento in acqua, a 3 km/h. La potenza del motore era però di un solo cavallo maggiore che nel caso del Bv-202, e curiosamente è stato scelto un modello americano. La potenza è trasmessa anche al rimorchio, per migliorare la mobilita, come forse non accadeva al precedente. Principalmente concepito per l'uso su terreni innevati, la motricità ed il motore potente fanno sì che il Bv206 possa affrontare una vasta gamma di terreni difficili. Il Bv206 può anche essere dotato di guarnizioni a tenuta d'acqua per dare la possibilità anfibia completa, con una velocità massima in tale configurazione di 4,7 km/h. La capienza totale del carico è di 2.250 chilogrammi e un rimorchio di peso lordo fino a 2.500 chilogrammi può anche essere trainato dietro il secondo scompartimento.

Questo tipo di veicolo viene anche utilizzato per lo Skijöring, ovvero trascinando soldati attrezzati con sci ed attaccati ad una corda dietro al mezzo.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

BS206 del Royal Marines, che era dotata di un mortaio nel veicolo posteriore.

Le versioni hanno visto anche mezzi armati, come quello con cannone Bofors senza rinculo da 90mm, missili TOW, lanciamissili RBS-70, tutti sistemati sulla motrice, con un abitacolo aperto, dotato di barre di sostegno abbassabili. Esistono anche versioni con radar di sorveglianza come il Giraffe.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Esso è stato ordinato dal solo esercito svedese in circa 4.000 esemplari, ma ordini sono giunti praticamente da tutto il mondo. Recentemente è stata prodotta anche la versione corazzata BV-206S, con scocca leggermente protetta, nonostante la difficoltà di coniugare esigenze tanto diverse. Tuttavia, incidentalmente, l'esercito svedese ha adottato piuttosto gli MT-LB di seconda mano, comprati dall'arsenale dell'ex-DDR. Oltre 11.000 esemplari sono stati prodotti e sono usati in più di 37 paesi in tutto il mondo, tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Finlandia, Norvegia, Canada e Italia.

Il Bv 206 presso le truppe USA è indicato come Small Unit Support Vehicle (SUSV letto "susvee").

I dati della sua affidabilità, almeno per quanto riguarda l'Esercito italiano, si attestano sul 29% di disponibilità media[2]

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Applications (Gallery) - Steyr Motors
  2. ^ Nuovi mezzi ed equipaggiamenti ai CaSTA, su analisidifesa.it. URL consultato il 21 marzo 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra