Bandiera di Israele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
דגל ישראל
علم إسرائيل
דגל ישראלعلم إسرائيل
Proporzioni 8:11
Simbolo FIAV Bandiera nazionale
Colori RGB

██ (R:0 G:56 B:184)

██ (R:255 G:255 B:255)

Uso Bandiera civile e di stato
Altre bandiere ufficiali
Navale bandiera navale
Presidenziale bandiera presidenziale
Civile bandiera civile
Fotografia
Israel-flag03.jpg

La bandiera Israeliana venne adottata il 28 ottobre 1948. Rappresenta una stella di David blu al centro di un tallèd, il manto di preghiera ebraico. Concretamente la stella di David si colloca su uno sfondo bianco, posta tra due strisce blu.

Polemiche sulla bandiera[modifica | modifica sorgente]

Taluni oppositori di Israele sostengono una teoria del complotto secondo la quale le strisce blu rappresenterebbero in realtà i fiumi Nilo ed Eufrate: questi sarebbero i confini naturali dei territori che per qualche motivo segretamente Israele cercherebbe di conquistare. Questa ipotesi è stata sostenuta anche da Arafat, Hamas e dall'Iran ma non ve n'è alcuna traccia nei documenti che raccontano la storia della bandiera. La simbologia della bandiera di Israele è stata più volte smentita sia da sionisti sia da antisionisti, come Israel Shahak.

Il 29 gennaio 2006 il capo di Hamas Mahmud al-Zahar ha preteso che la bandiera fosse cambiata avanzando formale richiesta alle autorità israeliana, facendo leva sulla leggenda sui due fiumi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia