Bandiera del ducato di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La bandiera del Ducato di Milano cambiava a seconda del periodo storico e, in particolare, della dinastia regnante.

La bandiera milanese formata da una croce rossa in campo bianco nacque all'inizio dell'11 secolo. Il bianco indicava i nobili e il rosso il popolo.

Sotto il dominio degli Sforza venne realizzata una nuova bandiera che riprese il precedente stemma crociato ed aggiunse la figura di sant'Ambrogio, vescovo di Milano.

Questa bandiera rimase pressoché la stessa dall'istituzione del Ducato sotto i Visconti nel 1395 sino alla soppressione dello Stato nel 1797, momento dal quale venne ceduta al Comune di Milano come insegna della città.

Durante la dominazione sforzesca comparvero alcune bandiere consistenti in una superficie inquartata con un biscione azzurro su sfondo bianco ed un'aquila nera su sfondo oro, a riprendere lo stemma della famiglia.

Vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia