Bandiera arancione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Bandiera Arancione)
Bandiera arancione

La Bandiera arancione è un marchio di qualità turistico-ambientale conferito dal Touring Club Italiano ai piccoli comuni dell'entroterra italiano (massimo 15.000 abitanti) che si distinguono per un'offerta di eccellenza e un'accoglienza di qualità[1].

L'idea è nata, nel 1998 a Sassello (in Liguria), dietro un'esigenza dell'ente regionale di promuovere e valorizzare l'entroterra. Il TCI, quindi, sviluppò un modello di analisi (detto Modello di Analisi Territoriale o MAT) per individuare le prime località meritevoli. In seguito il marchio è stato promosso su scala nazionale, individuando piccole località d'eccellenza in ogni regione.

Il gruppo, a novembre 2015 comprende 215 borghi.

Il progetto è l'unico italiano inserito dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (World Tourism Organization) fra i programmi realizzati con successo per uno sviluppo sostenibile del turismo in tutto il mondo.

Gli obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Le principali regole di giudizio tenute in considerazione dalla TCI per l'assegnazione della Bandiera Arancione sono le seguenti:

  • la valorizzazione delle risorse locali;
  • lo sviluppo della cultura dell'accoglienza;
  • lo stimolo dell'artigianato e delle produzioni tipiche;
  • l'impulso all'imprenditorialità locale;
  • il rafforzamento dell'identità territoriale.

Il MAT (Modello di Analisi Territoriale)[modifica | modifica wikitesto]

Il percorso d’analisi[modifica | modifica wikitesto]

Il M.A.T. prevede un percorso d’analisi strutturato nelle seguenti fasi[2]:

  • Candidatura dei Comuni: presentazione della candidatura del Comune, invio degli allegati obbligatori e formalizzazione della partecipazione all’iniziativa.
  • Analisi della località e visita sul campo: analisi dei dati e sopralluoghi, condotti in forma anonima dal TCI, attraverso l’applicazione di un Modello di Analisi che verifica oltre 250 criteri di analisi
  • Elaborazione dei risultati : analisi dei dati raccolti e valutazione finale
  • Bandiera arancione: assegnazione della Bandiera arancione ai Comuni che soddisfano i criteri previsti; il marchio è temporaneo e subordinato al manteni-TCI a livello nazionale.
  • Piano di miglioramento: elaborazione e consegna ai Comuni visitati (indipendentemente dall’esito) del Piano di Miglioramento che approfondisce le aree di analisi sulle quali si suggerisce di intervenire per potenziare il sistema di offerta turistica della località.

I criteri di analisi[modifica | modifica wikitesto]

L'analisi si basa sull'esperienza del turista. Gli oltre 250 criteri sono raggruppati in cinque macro-aree:

  • Accoglienza: presenza e completezza degli strumentidi informazionie turistica e segnaletica (incluso il sito Internet), accessibilità alla località, mezzi di trasporto, mobilità interna
  • Ricettività e servizi complementari: completezza, varietà e livello di alberghi e ristoranti e dei servizi complementari a questi
  • Fattori di attrazione turistica: conservazione e fruibilità delle attrazioni storiche, culturali ed ambientali; produzioni tipiche agro-alimentari e artigianali; manifestazioni ed eventi di valorizzazione della cultura locale
  • Qualità ambientale: gestione dell'ambiente e dei rifiuti, soluzioni per il rsparmio energetico, presenza di elementi detrattori della qualità paesaggistica ed ambientale.
  • Struttura e qualità della località: valutazione delle componenti (conformazione urbanistica, arredo urbano, atmosfera, ospitalità) decisive per determinare l'esperienza del visitatore e creare un'immagine positiva della località.

Elenco delle località premiate con la bandiera arancione[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo (5)[modifica | modifica wikitesto]

Basilicata (2)[modifica | modifica wikitesto]

Calabria (6)[modifica | modifica wikitesto]

Campania (4)[modifica | modifica wikitesto]

Emilia-Romagna (20)[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia (2)[modifica | modifica wikitesto]

Lazio (19)[modifica | modifica wikitesto]

Liguria (14)[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia (11)[modifica | modifica wikitesto]

Marche (20)[modifica | modifica wikitesto]

Molise (4)[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte (24)[modifica | modifica wikitesto]

Puglia (13)[modifica | modifica wikitesto]

Sardegna (6)[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera arancione di Aggius.

Sicilia (1)[modifica | modifica wikitesto]

Toscana (38)[modifica | modifica wikitesto]

Trentino-Alto Adige (8)[modifica | modifica wikitesto]

Umbria (9)[modifica | modifica wikitesto]

Valle D'Aosta (1)[modifica | modifica wikitesto]

Veneto (9)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Italia Portale Italia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Italia