Banco Ambrosiano Veneto Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banco Ambrosiano Veneto Sud
StatoItalia Italia
Forma societariasocietà per Azioni
Fondazione1991 a Napoli
Chiusura27 luglio 1992
Sede principaleNapoli
GruppoBanco Ambrosiano
SettoreBancario

Banco Ambrosiano Veneto Sud è stata una banca italiana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Banco Ambrosiano Veneto Sud nacque nel 1991 a seguito dell'acquisto da parte del Banco Ambrosiano Veneto del pacchetto di controllo di Citibank Italia.

Il 27 luglio 1992 venne stipulato l'atto di fusione per incorporazione nel Banco Ambrosiano Veneto in quanto, nel 1993, avrebbe avuto inizio “la libera circolazione dei capitali tra i Paesi della C.E.E.” e quindi diveniva “di vitale importanza per le istituzioni creditizie acquisire in tempi brevi dimensioni maggiori”. Al momento dell'incorporazione il Banco contava una rete di 47 sportelli e circa 1.200 dipendenti.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Archivio Storico Intesa Sanpaolo, patrimonio Banco Ambrosiano Veneto (ASI-BAV),Documento informativo a stampa

Fusione per incorporazione nel Banco Ambrosiano Veneto SpA del Banco Ambrosiano Veneto Sud SpA, de La Centrale – Compagnia finanziaria SpA e dell'Ambrosiano Immobiliare Srl, 1985.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende