Banca Popolare dell'Alto Adige

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Popolare dell'Alto Adige S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo società per azioni
Fondazione 1886 a Merano
Sede principale Bolzano
Persone chiave
Settore Bancario
Dipendenti più di 1.400 (2015)
Sito web

La Banca Popolare dell'Alto Adige (in tedesco: Südtiroler Volksbank), nota anche con la denominazione Volksbank - Banca Popolare, è una banca ex cooperativa e dal 2016 società per azioni italiana, con sede a Bolzano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Banca è nata il 1º agosto 1992 dalla fusione tra la Banca Popolare di Bressanone (fondata nel 1889) e la Banca Popolare di Bolzano (fondata nel 1902). In seguito, nel 1995, è stata incorporata anche la Banca Popolare di Merano (fondata nel 1886). Nell'ottobre del 2014 i componenti dei Consigli di amministrazione di Banca Popolare dell'Alto Adige e di Banca Popolare di Marostica (fondata nel 1892) hanno concordato un progetto di fusione che è stato deliberato in febbraio dai soci delle due banche ed è in vigore dal 1º aprile del 2015.

Il 12 dicembre 2016 Banca Popolare dell'Alto Adige ha perfezionato la trasformazione in società per azioni (S.p.A.), deliberata dall'Assemblea dei soci del 26 novembre dello stesso anno.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni 90 Banca Popolare dell'Alto Adige è presente come banca regionale oltre che in Alto Adige, suo mercato d'origine, anche in altre province del Nord-Est d'Italia. Oggi la Banca conta quasi 200 filiali; più di 60 in Alto Adige, le altre si trovano in Trentino e nelle province di Belluno, Treviso, Pordenone, Venezia, Vicenza e Padova.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE10075977-4
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende