BancApulia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BancApulia
Logo
StatoItalia Italia
Fondazione1924 a Torremaggiore
Sede principaleSan Severo
GruppoIntesa Sanpaolo
Persone chiaveFelice Chirò, Presidente dal 1966 al 1998
SettoreGruppi bancari
Sito web

Banca Apulia S.p.A. è uno dei quattro principali istituti di credito pugliesi (gli altri sono la Banca Popolare di Bari, Banca Popolare di Puglia e Basilicata e la Banca Popolare Pugliese). L'istituto è controllato da Intesa Sanpaolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La banca nasce a Torremaggiore il 24 marzo 1924 con il nome di Banco di Torremaggiore, cambia successivamente nome in Banco di Torremaggiore e della Daunia spa, poi in Banco di Torremaggiore e San Severo spa. In tali anni si pongono le basi per la crescita regionale della banca che nel 1985 assume il nome di Banca della Capitanata S.p.A. Nel 1996 la banca acquisisce la Banca Agricola Salentina, cresce dimensionalmente e cambia nuovamente denominazione in BancApulia S.p.A. con sede legale a San Severo, tale cambiamento si riflette anche nel logo, che diventa Castel del Monte.

La banca è stata presieduta dal Dott. Felice Chirò dal 1966 al 1998. Sotto la sua guida la banca è cresciuta dimensionalmente, passando da 2 a 32 sportelli, contando 164.000 clienti e oltre 220 dipendenti.

Nel 2005 la banca aveva una quota di mercato in Puglia del 5,47% per impieghi, 4,42% di raccolta diretta il e 2,32% in termini di filiali.

Nel 2008 la banca era controllata da Finanziaria Capitanata (con una quota del 52,54%).

Il 13 gennaio 2010 Veneto Banca ha acquisito il 42,394% del capitale della banca da Finanziaria Capitanata e altri azionisti.

A metà del 2010 Banca Apulia mediante un'operazione di fusione ha incorporato Banca Meridiana (la banca territoriale del gruppo Veneto Banca presente in Puglia e Basilicata). Dopo l'operazione Banca Apulia disponeva di una rete di 103 sportelli bancari distribuiti in 7 regioni, 16 punti vendita Apulia puntofinanziario, 20 punti vendita Apulia prontomutuo, oltre 400 sportelli bancomat.

Al 31 dicembre 2010 Veneto Banca deteneva una partecipazione del 50,787%. (aumentato al 63,747% nel 2011 e 70,105% nel 2012)

Finanziaria Capitanata rimane possessore di una quota di minoranza del 25,85% del capitale.

Nel 2012 Veneto Banca e BancApulia hanno acquistato la quota di minoranza di Apulia Prontoprestito, controllata da BancApulia, da HDI Assicurazioni e altri azionisti di Borsa Italiana . Dopo l'operazione, Vento Banca possedeva il 13,079% e BancApulia possedeva l'86,921%. La controllata era specializzata in prestiti garantiti da cessione del quinto.

A seguito del decreto governativo del 25/06/2017, nell'ambito di un salvataggio finanziato dal governo dei depositanti e del bail-in degli investitori di Veneto Banca BancApulia ha seguito il destino di Veneto Banca, entrando a far parte del gruppo Intesa Sanpaolo.

Banca Meridiana[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 2002, Banca Meridiana era presente nelle province di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Matera, Potenza e Avellino.

L'istituto faceva parte del Gruppo Veneto Banca, struttura coordinata dalla capogruppo trevigiana Veneto Banca Holding, popolare che ha scelto di salvaguardare la propria autonomia rispetto ai grandi gruppi bancari.

Banca Meridiana ripropone in Puglia ed in Basilicata il modello localistico vincente di Veneto Banca che privilegia l'attenzione e la conoscenza del territorio e la relazione con i clienti.

I dati di bilancio ed il progressivo rafforzamento della rete commerciale confermano la validità del progetto di banca territoriale capace di servire al meglio due regioni con buon potenziale di crescita, ed il piano industriale prevede ulteriori aperture di filiali.

L'istituto si rivolge alle imprese, alle istituzioni ed alle famiglie, proponendo una gamma di prodotti ampia e di elevatissima qualità.

Banca Meridiana nel suo modo di fare banca ha sposato la mission comune a tutto il Gruppo Veneto Banca: essere un gruppo autonomo, leader nei propri territori, capace di fornire servizi di qualità e di generare, con etica e responsabilità, valore nel tempo per soci, clienti e dipendenti.

A dimostrazione degli incoraggianti risultati ottenuti e dell'attenzione al territorio, nel 2007 Banca Meridiana ha trasferito la propria sede nel prestigioso Palazzo Barone Ferrara, sul centralissimo Corso Vittorio Emanuele a Bari: una struttura che l'istituto ha scelto di aprire alla città dopo un lungo restauro, mettendo a disposizione dei baresi, oltre a una nuova e accogliente filiale, un auditorium completo delle più moderne tecnologie audiovisive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]