Balsamo di tigre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.
Versioni rossa e bianca del balsamo di tigre Haw Par.

Balsamo di tigre è il nome commerciale di un unguento fabbricato e distribuito dalla Haw Par Corporation Limited di Singapore, che ha registrato il marchio; oggi in commercio se ne trovano vari cloni.

Venne originariamente sviluppato a Rangoon (Birmania) nel 1870 dall'erborista Aw Chu Kin che, in punto di morte, chiese ai figli Aw Boon Haw ed Aw Boon Par di perfezionare il prodotto.

Il balsamo di tigre è disponibile in due varianti:

  • Balsamo di tigre rosso, più forte, procura un veloce sollievo dal dolore muscolare.
  • Balsamo di tigre bianco, più leggero, indicato per mal di testa e congestione nasale.

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Percentuali in peso:

Il resto è a base di paraffina e petrolato (42,0%)

Con l'aggiunta di idrossido di ammonio il balsamo di tigre diventa rosso (il balsamo di tigre originale non ne contiene e il suo colorito è rosso-arancio).

Il balsamo di tigre, contrariamente alla credenza popolare, non contiene parti di tigre.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il balsamo della tigre può essere usato nei seguenti casi:

  • dolore muscolare e articolare;
  • Emicranie e mal di testa di intensità da lieve a moderata;
  • punture di zanzara: per alleviare il prurito;
  • tosse: per pulire le vie aeree, applicate sul petto e sulla schiena.
  • raffreddori
  • mal di stomaco

Viene anche usato da alcuni studenti di medicina durante le sessioni di dissezione. Applicato su una maschera, il suo odore forte può coprire quello dei cadaveri[1]

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990, una piccola sperimentazione clinica di 20 pazienti finalizzata a verificare la sicurezza di undici preparati topici a base di erbe comunemente usati a Hong Kong ha concluso che il balsamo di tigre ha causato dallo 0,5 all'1,5% dei casi una lieve irritazione cutanea.

Il balsamo di tigre è controindicato per i bambini di età inferiore ai sette anni e le donne in gravidanza o in allattamento a causa degli oli essenziali che contiene.

Potrebbe esserci il rischio di reazioni cutanee se viene aggiunta o venduta una fonte di calore esterna, come una piastra riscaldante. Non usarlo insieme a bottiglie di acqua calda o piastre riscaldanti.

Non applicare su mucose, occhi e pelle irritata. Le mani rimangono leggermente umide, anche dopo un accurato lavaggio delle mani, strofinando gli occhi, dopo l'applicazione, può essere molto sgradevole. Può essere fatale per i bambini se ingerito.

Può causare reazioni allergiche a pelle sensibile, provare una piccola area prima dell'uso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina