Ballerus sapa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Abramide nano
Ballerus sapa.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Actinopterygii
Infraclasse Teleostei
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Sottofamiglia Leuciscinae
Genere Ballerus
Specie B. sapa
Nomenclatura binomiale
Ballerus sapa
Pallas, 1814
Sinonimi

Abramis sapa

Areale

RangemapofAbramis sapa.jpg

Ballerus sapa, conosciuto comunemente come abramide nano e a volte noto con il nome tedesco di Zobel, è un pesce osseo di acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è presente nei fiumi tributari del mar Nero, del mar Caspio e del mar d'Aral. È presente nel Danubio e nel suo bacino. È stato introdotto in varie località in Russia, compreso il lago Ladoga ed i suoi immissari, nel Reno e nella Vistola, e si è rivelato quasi dappertutto invasivo.

È un tipico abitante della zona dell'Abramis brama, dei grandi fiumi di pianura. Alcune popolazioni sono anadrome o semi-anadrome e passano tutto il loro tempo al di fuori della fregola in acque salmastre. Di solito frequenta ambienti a corrente veloce ma spesso prolifera nei laghi artificiali, soprattutto nell'alto Danubio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Molto simile all'abramide medio da cui si distingue per l'occhio molto più grande, per la bocca piccola in posizione inferiore, per le scaglie più grandi e per le dimensioni minori, fino a 25 cm, di solito non più di 15.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una specie notturna.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si ciba di invertebrati bentonici.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Le uova vengono deposte tra aprile e maggio in ambienti a corrente veloce con temperatura dell'acqua di almeno 8°. Per la fregola si riuniscono grandi banchi. Le forme semianadrome risalgono i fiumi nel mese di novembre e stazionano in acqua dolce fino alla primavera successiva quando avviene la riproduzione per poi tornare in mare.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante si tratti di un pesce di piccole dimensioni, dalle carni insipide e ricchissime di lische, l'abramide nano viene pescato anche professionalmente in Ucraina e nella Russia europea dove ha un certo valore commerciale e viene anche commerciata affumicata o essiccata.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è invasiva in alcune zone dell'Europa centrale (Reno e Vistola) e settentrionale (lago Ladoga) mentre è minacciata ed in diminuzione a causa soprattutto dell'inquinamento, a cui è molto sensibile, in parte di quella orientale. Presente in numero elevatissimo nei bacini delle centrali idroelettriche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ballerus sapa, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bruno S., Maugeri S. Pesci d'acqua dolce, atlante d'Europa, Mondadori 1992
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci