Balk (Paesi Bassi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balk
villaggio
Balk – Stemma Balk – Bandiera
Balk – Veduta
Localizzazione
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Provincia Frisian flag.svg Frisia
Comune De Fryske Marren
Territorio
Coordinate 52°53′53.88″N 5°34′41.88″E / 52.8983°N 5.5783°E52.8983; 5.5783 (Balk)Coordinate: 52°53′53.88″N 5°34′41.88″E / 52.8983°N 5.5783°E52.8983; 5.5783 (Balk)
Abitanti 3 790
Altre informazioni
Lingue Olandese, Frisone
Cod. postale 8561
Prefisso (+31)
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Balk
Balk
Balk – Mappa
Sito istituzionale
Balk: edifici storici lungo la Meerweg
Balk: edifici storici lungo il fiume Luts
Balk: altri edifici storici lungo il fiume Luts
Balk: edifici storici lungo il Teernstrabrug
Edificio del XVIII secolo classificato come rijksmonument a Balk
Balk: ex-sede del municipio nella Dubbelstraat

Balk è un villaggio di circa 3.800 abitanti del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia della Frisia e situato lungo il corso del fiume Luts[1][2], nella regione del Gaasterland[3]. Dal punto di vista della municipalità di De Friese Meren/De Fryske Marren amministrativo, si tratta di una frazione del comune di De Friese Meren/De Fryske Marren; precedentemente aveva fatto parte della munipalità di Gaasterland (fino al 1983) e dopo la soppressione di quest'ultima, della municpalità di Gaasterlân-Sleat/Gaasterland-Sloten (fino al 2014), di cui era il capoluogo.[1][4]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Balk si trova nella parte sud-occidentale della provincia della Frisia, a sud-ovest del villaggio di Sloten e dello Slotermeer e a nord-est di Oudemirdum.[3]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Balk, attestato anticamente come balc (1491), Balka (1501), Balck (seconda metà del XVI secolo) deriva da un termine antico che indicava un lungo ponte in legno[4] (v. anche sotto).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

La località sorse nel XIII o XVI secolo lungo un ponte sul fiume Luts che collegava le località di Harich e Wijckel.[1][2][5]

Tra il XV e il XVIII secolo, Balk si sviluppò grazie al commercio del burro, di cui era uno dei maggiori produttori della zona assieme a Sloten.[1][4][5]

Nel 1585, la località fu saccheggiata da truppe spagnole provenienti da Groninga.[4]

Balk divenne un villaggio a sé stante solo nel XIX secolo.[4] Fino ad allora era compreso nel territorio del villaggio di Harich.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Balk vanta 33 edifici classificati come rijksmonumenten e 12 edifici classificati come gemeentelijke monumenten.[4]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

It Breahûs[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali edifici religiosi di Balk, figura la Breahûs o chiesa protestante, costruita nel 1728 su progetto dell'architetto R. Saegman e situata nella Van Swinderenstraat.[5][6][7]

Veduta di Balk con la Breahûs

Ludgeruskerk[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio religioso di Balk è la Ludgeruskerk, costruita nel 1883 su progetto dell'architetto W.V.A. Tepe.[5][8][9]

Ex-Chiesa protestante[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio storico di Balk è l'ex-chiesa protestante: eretta nel 1849 e rifatta nel 1920, è statat trasformata nel 1977 in una discoteca.[5][10]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Municipio nella Raadhuistraat[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio storico è l'ex- municipio nella Raadhuisstraat, risalente al 1615 ca.[2][5]

Balk: l'edificio nella Raadhuistraat che ospitava il municipio

Persone legate a Balk[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (NL) Geschiedenis Balk, Balk9.Webbode.nl. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  2. ^ a b c (NL) De plaats Balk, Vakantieshuis Friesland huren. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  3. ^ a b Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2005 - Mondadori, Milano, 2007, p. 292
  4. ^ a b c d e f g (NL) Balk, Plaatsengids. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  5. ^ a b c d e f (NL) Balk, DBNL. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  6. ^ (NL) Balk, van Swinderenstraat 6 - It Breahus, Reliwiki. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  7. ^ (NL) It Breahus, Monumentenregister. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  8. ^ (NL) Balk, Raadhuisstraat 44 - Ludgerus, Reliwiki. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  9. ^ (NL) Ludgeruskerk, Monumentenregister. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  10. ^ (NL) Balk, Gaaikemastraat 3 - Gereformeerde Kerk, Reliwiki. URL consultato il 13 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(NL) Balk - Sito istituzionale, balkvooruit.nl.

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi