Balestra gigante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il disegno originale della balestra gigante (Codice Atlantico, f. 149a[1])

La balestra di Leonardo o balestra gigante è un'arma da lancio progettata da Leonardo da Vinci, i cui disegni si trovano nel Codice Atlantico.[2] Mai realizzata dal genio universale, ne sono stati costruiti in epoca contemporanea vari modelli di studio nei musei dedicati a Leonardo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Modello in scala della balestra gigante ricavato dai disegni di Leonardo, presso la Galleria Leonardo da Vinci del Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

L'idea originale di Leonardo, come descritto nei disegni del Codice Atlantico (1488-1489)[2], è quella di costruire una balestra gigante in modo da aumentare la gittata del dardo, creando panico e spavento fra i nemici.

Le braccia della balestra, per un'apertura totale di 24 metri, dovevano essere realizzate a sezioni lamellari, per aumentare flessibilità e potenza. Sei ruote ne assicurano il movimento. La corda di tiro poteva essere arretrata con un sistema meccanico e veniva fatta successivamente scattare per percussioni o mediante leva.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sutera S., Leonardo / le fantastiche macchine di Leonardo da Vinci al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano /disegni e modelli, 2001 Milano
  • Leonardo da Vinci, Il Codice Atlantico della Biblioteca Ambrosiana di Milano, 1979 Firenze

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]