Balaoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Balaoo
Balaoo the Demon Baboon 1913.jpg
Titolo originalePoster per Moving Picture World (1913)
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia
Anno1913
Durata24 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1:33:1
film muto
Genereorrore
RegiaVictorin-Hippolyte Jasset
SoggettoGaston Leroux
SceneggiaturaVictorin-Hippolyte Jasset
Casa di produzioneSociété Française des Films Éclair
FotografiaLucien N. Andriot
Interpreti e personaggi

Balaoo è un cortometraggio muto del 1913 diretto da Victorin-Hippolyte Jasset. Fu girato in Francia, ispirato al racconto omonimo dello scrittore francese Gaston Leroux, noto per aver scritto Il fantasma dell'Opera.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Coriolis, fermo sostenitore dell'evoluzionismo, crea uno speciale siero che sperimenta su di una scimmia, trasformandola in un essere dalle fattezze umanoidi che chiamerà Balaoo. Coriolis cerca di "umanizzare" la creatura ottenendo un discreto successo, ma l'esperimento viene interrotto quando uno spregiudicato bracconiere di nome Hubert riesce a rapire la creatura, convincendola a diventare suo complice in numerose malefatte. Tuttavia, quando Hubert chiede a Baloo di rapire la figlia del dottor Coriolis, Madeleine, di cui l'uomo scimmia è segretamente innamorato, costui rifiuta di obbedire e, ferito a morte da Hubert, riesce tuttavia ad avvertire Coriolis del tentativo di rapimento, manifestando così il sopravvento del suo lato umano rispetto a quello bestiale.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

La storia narrata da questa pellicola riceverà altre due versioni cinematografiche, la prima nel 1927 con il film The Wizard di Richard Rosson e nel 1942 con Dr. Renault's Secret per la regia di Harry Lachman.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema