Balantiopteryx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Balantiopteryx
Gray Sac-winged Bat (Balantiopteryx plicata) (24776812271).jpg
Balantiopteryx plicata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Emballonuridae
Sottofamiglia Emballonurinae
Genere Balantiopteryx
Peters, 1867
Specie

Vedi testo

Balantiopteryx (Peters, 1867) è un genere di pipistrelli della famiglia degli Emballonuridi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Balantiopteryx appartengono pipistrelli di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 48 e 55 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 35 e 49 mm, la lunghezza della coda tra 12 e 21 mm e un peso fino a 9 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio presenta un rostro corto, largo e rigonfi,o attraversato da un solco longitudinale verso l'estremità. Le ossa pre-mascellari sono poco sviluppate.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 2 1 1 1 1 2 3
3 2 1 3 3 1 2 3
Totale: 32
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Le parti dorsali variano dal grigiastro scuro al marrone scuro, mentre le parti ventrali sono più chiare. Il muso è appuntito, con il labbro superiore sporgente. Gli occhi sono relativamente grandi. Le orecchie sono relativamente piccole, separate e leggermente arrotondate. Il trago è solitamente piccolo e arrotondato. La sacca alare è posizionata davanti al gomito ed è aperta verso il corpo. Le membrane alari sono attaccate posteriormente lungo le anche. La coda, come negli altri membri della famiglia, fuoriesce dall'uropatagio circa a metà della sua lunghezza, per poi divenire libera e visibile dorsalmente.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine generico deriva dalla combinazione delle due parole greche βαλαντιο-, borsa e -πτερυγ, ala, con chiara allusione alle caratteristiche sacche presenti sulla superficie dorsale della membrana alare.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è diffuso in America Centrale e meridionale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 3 specie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Balantiopteryx, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi