Bajutsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
"Inu ou mono", da "Chiyoda no Ohyoh". Era Meiji.

Il bajutsu è l'arte dell'equitazione giapponese, specialmente nel sistema di istruzione militare dell'epoca feudale (bujutsu). Si trattava di una delle discipline base dell'addestramento dei samurai[1], insieme al kyūjutsu, al kenjutsu e al sōjutsu.

Intorno al 1600, per via del relativo periodo di pace, unitamente ai costi proibitivi per l'acquisto ed il mantenimento di un cavallo, il bajutsu fu progressivamente abbandonato, e la sua pratica limitata a parate militari e cerimonie.[1]

Il termine è l'unione di "Ba" (cavallo) e "jutsu" (arte).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b IL BAJUTSU, L'ARTE DELL'EQUITAZIONE MILITARE GIAPPONESE, su benessere.com. URL consultato il 12 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2011).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Donn F. Draeger, Bujutsu classico, Edizioni Mediterranee, 1998.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone