Baitullah Mehsud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Baitullah Mehsud (1975 circa – 5 agosto 2009[1]) è stato un militare afghano.

È stato il comandante dei talebani nella zona tribale a nord-ovest del Pakistan. Baitullah è stato ucciso il 5 agosto 2009 da un missile statunitense: era ricercato per l'omicidio di Benazir Bhutto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Taliban admit commander's death, BBC, 25 agosto 2009. URL consultato l'8 luglio 2017.