Baia di Cenderawasih

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baia di Cenderawasih
Papua Locator Topography.png
Parte di Oceano Pacifico
Stato Indonesia Indonesia
Coordinate 2°30′S 135°18′E / 2.5°S 135.3°E-2.5; 135.3Coordinate: 2°30′S 135°18′E / 2.5°S 135.3°E-2.5; 135.3
Dimensioni
Lunghezza 350 km
Larghezza 450 km
Profondità massima 1.627 m
Mappa di localizzazione: Indonesia
Baia di Cenderawasih
Baia di Cenderawasih

La baia di Cenderawasih nota in passato come baia di Geelvink o baia di Sarera è una grande insenatura della Nuova Guinea.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il significato del nome in lingua locale è "baia dell'uccello del paradiso".

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Situata nella parte indonesiana dell'isola, la baia aperta a nord separa le due province di Papua e Papua Occidentale. La sua massima ampiezza è di 450 km e la massima profondità è di 1.627 m. All'interno sono presenti diverse isole, tra le quali Yapen e le Isole Schouten e una piccola penisola lungo le coste sud-occidentali. I principali centri che si affacciano su di essa sono Nabire, nella parte più meridionale e Manokvari, nel lato occidentale dove è presente anche l'omonima area protetta di 1,5 milioni di ettari, il più grande parco naturale dell'Asia sud-orientale.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La baia è di interesse biologico notevole per la presenza durante tutto l'anno dello squalo balena. L'isolamento geologico dagli oceani verificatosi in più riprese ha generato un ecosistema unico al mondo, con una grande quantità di forme endemiche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marshall AJ & Beehler B McP, The ecology of Papua, Periplus Editions, 2007. ISBN 9780794603939

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315530414 · GND (DE1074316061
Oceania Portale Oceania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Oceania