Baglio (nautica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rappresentazione grafica delle dimensioni usate per descrivere una nave. La dimensione b ' il baglio massimo.

In ingegneria navale il baglio è una trave di legno, in uno o più pezzi, che unisce le opposte murate di una nave, collegando perpendicolarmente rispetto all'asse prua-poppa le estremità superiori delle costole, cioè le assi che costituiscono insieme alla chiglia l'ossatura dell'imbarcazione.

I bagli servono sia a sostenere i ponti, sia a mantenere invariata la distanza tra le due murate. Il più lungo è chiamato baglio maestro ed è il baglio della sezione maestra della nave.

Il baglio massimo è una misura che in nautica indica la larghezza massima dello scafo o la posizione del punto di larghezza massima[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baglio massimo, su yachtevela.com. URL consultato il 23 maggio 2013.