Badia di San Gemolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Badia di San Gemolo in Ganna
Campanile Ganna.jpg
Campanile della Badia di Ganna
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
LocalitàValganna
ReligioneCristiana cattolica di rito ambrosiano
Arcidiocesi Milano
Sito web

Coordinate: 45°54′07.81″N 8°49′20.57″E / 45.90217°N 8.82238°E45.90217; 8.82238

La Badia di San Gemolo in Ganna si trova nel comune di Valganna, in Lombardia. Luogo di culto dedicato alla memoria del martire San Gemolo, che perse la vita nelle vicinanze e i cui resti sono esposti nell'altare maggiore della chiesa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Eretto nel XII secolo, e sviluppato sull'area della chiesa romanica precedente, il monastero benedettino esercitò nel corso del medioevo un forte dominio sul controllo delle attività della Valganna.

Estinto nel 1556, i beni del monastero passarono sotto il controllo dell'Ospedale Maggiore di Milano. La basilica venne mutata in diocesi, mantenendo però il titolo di priore per il parroco reggente.

L'altare maggiore della Chiesa

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La badia è un complesso architettonico formato dalla chiesa, il campanile, il chiostro, la foresteria e le abitazioni dei monaci.

La chiesa, consacrata nel 1160 da Umberto IV da Pirovano, venne ampliata verso la fine del XVI secolo con l'aggiunta delle cappelle laterali, e successivamente nel XVII secolo venne ricostruita l'abside.

Il campanile di architettura romanica venne eretto nel XII secolo, mentre il chiostro, a forma pentagonale venne edificato in due periodi differenti: nel XIV secolo, in stile gotico con archi a sesto acuto e nel XVII secolo venne concluso nella forma attuale.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]