Bad Attitude

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bad Attitude
ArtistaMeat Loaf
Tipo albumStudio
Pubblicazione1984
Durata47:45
Dischi1
Tracce11
GenereRock
EtichettaArista Records
ProduttorePaul Jacobs, Meat Loaf e Mack
Meat Loaf - cronologia
Album precedente
(1984)
Album successivo
(1986)

Bad Attitude è un album di Meat Loaf registrato in Gran Bretagna nel 1984. Contiene due canzoni di Jim Steinman, entrambe registrate precedentemente, e un duetto con Roger Daltrey. Secondo l'autobiografia di Meat Loaf, egli voleva che Steinman scrivesse l'intero album, ma l'attesa per le canzoni divenne così lunga che il cantante si rivolse ad altri compositori. L'album si concentra soprattutto sul lato hard rock di Meat Loaf, e fu un successo minore producendo pochi singoli, tra cui quello con più successo fu Modern Girl.

La RCA Records pubblicò negli Stati Uniti una lista di tracce diverse, spesso mixando alcune canzoni.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Arrangiamenti di Paul Buckmaster, Paul Jacobs

  1. Bad Attitude – 4:44 (Paul Jacobs/Sarah Durkee)
  2. Modern Girl – 4:24 (Jacobs/Durkee)
  3. Nowhere Fast – 5:12 (Jim Steinman)
  4. Surf's Up – 4:23 (Steinman)
  5. Piece of the Action – 4:15 (Jacobs/Durkee)
  6. Jumpin' the Gun – 3:12 (Jacobs/Durkee)
  7. Sailor to a Siren – 4:08 (John Parr)
  8. Don't Leave Your Mark on Me – 4:07 (Parr/Julia Downes)
  9. Cheatin' in Your Dreams – 4:40 (Jacobs/Durkee)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Meat Loaf — voce
  • Bob Kulick — chitarra
  • Paul Vincent — chitarra (tracce 4, 6)
  • John Siegler — basso
  • Mo Foster — basso (traccia 5)
  • Paul Jacobs — piano, tastiere, cori
  • Ronnie Asprey — saxofono (traccia 7)
  • Wells Kelly — tamburi, percussioni, cori
  • Curt Cress — tamburi (traccia 4)
  • Frank Ricotti — percussioni (tracce 3, 6)
  • Roger Daltrey — voce (traccia 1)
  • Clare Torry — voce (traccia 2), cori
  • Zee Carling — voce (traccia 6)
  • Stephanie de Sykes — cori

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Modern Girl' fu il primo singolo dell'album, e divenne il primo numero 1 in Gran Bretagna di Meat Loaf. Restò l'unico singolo di Meat Loaf in classifica in Gran Bretagna fino a I'd Do Anything for Love (But I Won't Do That) nel 1993 che divenne anch'esso numero 1.

Piece of the Action, Sailor to a Siren e Nowhere Fast furono tutti pubblicati come singoli con versione estese e remixate e canzoni in esclusiva: Take a Number, Stand by Me (cover di Ben E. King) e Clap Your Hands.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica