Backlash (2008)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Backlash (2008)
Tagline Every Action Deserves a Fierce and Aggressive Reaction
Colonna sonora All Summer Long di Kid Rock
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown
ECW
Data 27 aprile 2008
Sede 1st Mariner Arena
Città Baltimora, Maryland
Spettatori 11.277
Cronologia pay-per-view
WrestleMania XXIV Backlash (2008) Judgment Day (2008)
Progetto Wrestling

Backlash (2008) è stata la decima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 27 aprile 2008 presso la 1st Mariner Arena di Baltimore, Maryland.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

A WrestleMania XXIV, Randy Orton sconfisse Triple H e John Cena in un Triple Threat match per mantenere il WWE Championship. La sera seguente, a Raw, Orton si presentò sul ring proclamando l'inizio della "Age of Orton", ma venne interrotto da John "Bradshaw" Layfield che disse di volere un match titolato contro Orton a Backlash, siccome aveva battuto Finlay in un Belfast Brawl match a WrestleMania per essere riconosciuto come il wrestler più tosto e aggressivo del roster di Raw. La settimana successiva, a Raw, Triple H si lamentò con il General Manager di Raw William Regal per come si era concluso il Triple Threat match di WrestleMania e Regal decise di mettere HHH contro Orton e JBL in un 2-on-1 Handicap match. Triple H vinse l'incontro e venne aggiunto così al match titolato di Backlash tra Orton e JBL, che diventò un Triple Threat match. La settimana dopo, a Raw, anche John Cena pretese di essere inserito nel match titolato di Backlash, perciò William Regal decise di mettere Cena in un Handicap match, proprio come fatto con Triple H. Cena vinse e venne aggiunto al match per il WWE Championship di Backlash, che diventò un Fatal 4-Way Elimination match.

A No Way Out, The Undertaker sconfisse Batista, Big Daddy V, Finlay, The Great Khali e lo United States Champion Montel Vontavious Porter in un Elimination Chamber match per ottenere il diritto di affrontare il World Heavyweight Champion Edge a WrestleMania XXIV. A WrestleMania XXIV, The Undertaker sconfisse Edge per conquistare il World Heavyweight Championship per la seconda volta e per portare la sua Streak sul 16-0. Nell'episodio di SmackDown del 4 aprile, la general manager Vickie Guerrero sancì un rematch titolato tra The Undertaker e Edge per Backlash.

A WrestleMania XXIV, Shawn Michaels sconfisse Ric Flair in un Career Threatening match costringendo quest'ultimo al ritiro. Nella puntata di SmackDown del 4 aprile, Batista interruppe un discorso di Michaels definendolo come una persona "egoista" ed incolpandolo per aver volontariamente ritirato il suo vecchio mentore ai tempi dell'Evolution, ma Michaels disse che Flair voleva vedere il suo meglio e lui glielo mostrò. Dopo un altro scontro verbale avvenuto tra i due durante l'Highlight Reel dell'Intercontinental Champion Chris Jericho nella puntata di Raw del 7 aprile, William Regal e Vickie Guerrero decisero di sancire un match tra Michaels e Batista per Backlash. La settimana successiva, Michaels ebbe un duro confronto con Jericho e, perciò, Regal decise di nominare Jericho come arbitro speciale del match tra Michaels e Batista di Backlash.

Nel dark match di WrestleMania XXIV, Kane vinse una 24-Man Battle Royal per ottenere il diritto di affrontare l'ECW Champion Chavo Guerrero nel corso del pay-per-view. La sera stessa, Kane sconfisse Guerrero per conquistare l'ECW Championship. Nella puntata di SmackDown del 4 aprile, la general manager Vickie Guerrero annunciò dunque un rematch titolato tra Kane e Chavo per Backlash.

Nella puntata di SmackDown del 16 novembre 2007, lo United States Champion Montel Vontavious Porter e Matt Hardy persero un Tag Team match contro i WWE Tag Team Champions John Morrison e The Miz fallendo la riconquista dei titoli di coppia di SmackDown. Al termine del match, MVP attaccò Hardy e lo infortunò al ginocchio costringendolo ad assentarsi per qualche mese. A WresteMania XXIV, Hardy ritornò interferendo nel Money in the Bank Ladder match ai danni di MVP, colpendolo con una Twist of Fate dalla cima della scala per impedirgli di vincere la contesa. Nella puntata di SmackDown del 4 aprile, Hardy sconfisse MVP in un match non titolato. Venne dunque annunciato che MVP avrebbe difeso lo United States Championship contro Hardy a Backlash.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Dark Interbrand John Morrison e The Miz (ECW) hanno sconfitto Jimmy Wang Yang e Shannon Moore (SmackDown) Tag Team match N/A
1 Interbrand Matt Hardy (ECW) ha sconfitto Montel Vontavious Porter (c) (SmackDown) Single match per il WWE United States Championship 11:24
2 ECW Kane (c) ha sconfitto Chavo Guerrero (con Bam Neely) Single match per l'ECW Championship 08:49
3 SmackDown Big Show ha sconfitto The Great Khali Single match 08:05
4 Raw Shawn Michaels ha sconfitto Batista Single match con Chris Jericho come arbitro speciale 14:59
5 Interbrand Beth Phoenix, Melina, Layla, Jillian Hall, Victoria e Natalya hanno sconfitto Mickie James, Maria, Ashley, Michelle McCool, Cherry e Kelly Kelly 12-Diva Tag Team match 06:31
6 SmackDown The Undertaker (c) ha sconfitto Edge Single match per il World Heavyweight Championship 18:23
7 Raw Triple H ha sconfitto Randy Orton (c), John Cena e John "Bradshaw" Layfield Fatal 4-Way Elimination match per il WWE Championship 28:11

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling