Bacino di Wharton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il bacino di Wharton

Il bacino di Wharton, chiamato anche bacino delle Cocos dal nome delle isole Cocos o bacino dell'Australia occidentale,[1] è un bacino oceanico situato nella porzione nordorientale dell'Oceano Indiano.

È stato così denominato in onore dell'ammiraglio e idrografo inglese William Wharton (1843-1905).

È posizionato a est della dorsale Novanta Est e a ovest dell'Australia Occidentale. Al suo margine sud confina con la dorsale di Broken.

È di interesse per l'espansione del fondale oceanico dell'Oceano Indiano e delle adiacenti zone di frattura[2] e per la relazione tra la placca indiana e la placca australiana.[3] è una delle caratteristiche dell'oceano Indiano che è stata oggetto di studi intensivi,[4] anche se il suo fondale non è più stato mappato dal 1960 e non è ancora ben conosciuto.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John G. Sclater e Robert L. Fisher, <683:eoteci>2.0.co;2 Evolution of the East: Central Indian Ocean, with Emphasis on the Tectonic Setting of the Ninetyeast Ridge, in Geological Society of America Bulletin, vol. 85, nº 5, pp. 683–702, DOI:10.1130/0016-7606(1974)85<683:eoteci>2.0.co;2.
  2. ^ Larson, Roger L.; Carpenter, George B.; Diebold, John B., A geophysical study of the Wharton Basin near the Investigator Fracture Zone, in Journal of Geophysical Research, vol. 83, 1978, p. 773, Bibcode:1978JGR....83..773L, DOI:10.1029/jb083ib02p00773.
  3. ^ https://www.sciencemag.org/cgi/content/abstract/292/5519/1145
  4. ^ Schlich, R., (1982). The Indian Ocean: Aseismic ridges, spreading centers and oceanic basins. In A.E.M. Nairn and F.G. Stehli , (Eds.), The Ocean Basins and Margins, vol. 6, The Indian Ocean, Plenum, New-York.
  5. ^ Jonathan Pearlman, MH370 'may be found in days’ as ship picks up signals again, in Telegraph, 9 aprile 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 27°S 103°E / 27°S 103°E-27; 103