Bacco (Caravaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bacco
Bacchus by Caravaggio 1.jpg
AutoreMichelangelo Merisi da Caravaggio
Data1596-1597
Tecnicaolio su tela
Dimensioni95×85 cm
UbicazioneGalleria degli Uffizi, Firenze

Bacco è un dipinto realizzato tra il 1596 ed il 1598 dal pittore italiano Caravaggio, conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu commissionato dal cardinale Francesco Maria Bourbon del Monte, ambasciatore mediceo a Roma e committente e protettore del Caravaggio, per regalarlo a Ferdinando I de' Medici in occasione della celebrazione delle nozze del figlio Cosimo II, per rinsaldare l'amicizia con Ferdinando che aveva avuto così tanta importanza per favorire la carriera del cardinal Del Monte[2]. Il dipinto, in questo senso sarebbe concepito, secondo Maurizio Marini, come emblema oraziano dell'amicizia[3].

L'opera inizialmente venne destinata alla villa d'Artimino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sulla storia del dipinto, Maurizio Marini, Michelangelo Merisi da Caravaggio "Pictor praestantissimus", Roma, Newton Compton, ult.ed, 2005, scheda n.23, pp. 174-175 e pp. 411-413.
  2. ^ Si veda Collezionismo mediceo e storia artistica. Da Cosimo I a Cosimo II, a c. di Paola Barocchi, Firenze 2002, vol. I, pp. 27-38. Sul rapporto fra il cardinale e il Granduca, cfr. Zugmunt Wezbinski, Il Cardinal Francesco Maria del Monte 1549-1646, Firenze, Olschki, 1994, pp. 93-99. Sui rapporti fra Caravaggio e Del Monte,C.L. Frommel, Mario Minniti, Caravaggio e il cardinal Francesco Maria del Monte, in Michelangelo Merisi da Caravaggio. La vita e le opere attraverso il documenti, a c. di Stefania Macioce, Roma, Logart, 1991, pp. 48-91. Il Caravaggio nel periodo in cui abitò presso il Del Monte e lavorò per lui, si aprì al mercato delle opere d'arte e le sue furono presto molto ambite e ricercate dai collezionisti, cfr. Luigi Spezzaferro, Caravaggio accettato. Dal rifiuto al mercato, in Caravaggio nel IV Centenario della Cappella Contarelli, Atti del Convegno internazionale, Roma, 2005, pp.36-38; 41-42; 46-47.
  3. ^ Maurizio Marini, Michelangelo Merisi, cit., pp. 412 e 413.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mina Gregori, Bacco (scheda), in Claudio Strinati (a cura di), Caravaggio (Catalogo della Mostra tenuta a Roma nel 2010), Milano, Skira, 2010, pp. 76-81, ISBN 978-88-572-0601-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura